EuroLega, 10ª giornata: Zenit fermo a 60, vittoria Baskonia

0
https://www.gasteizhoy.com

A Vitoria arrivano i russi dello Zenit San Pietroburgo, ultimi in classifica con 7 sconfitte in 9 gare. Gli spagnoli del Baskonia invece occupano la decima posizione e non possono permettersi altro risultato che la vittoria.
PRIMO PERIODO
I padroni di casa partono col freno a mano tirato, e dopo il primo canestro della gara non segnano più per 3 minuti, fino al 2-8 per lo Zenit. A 4’40” dalla fine del periodo il palazzetto si zittisce, quando Garino finisce a terra per quello che sembra essere un brutto infortunio al ginocchio destro.
Vitoria riagguanta il pareggio a quota 10 con una tripla di Stauskas, ma lo Zenit non molla e grazie a un ottimo Ayon chiude il periodo sul 15-18.
SECONDO PERIODO
È il neo-entrato Polonara a regalare di nuovo il vantaggio a Baskonia, con uno schiaccione sul suo primo possesso. Il punteggio rimane in bilico con le due squadre a scambiarsi la testa della gara vicendevolmente per qualche minuto, finché Vildoza e Janning colpiscono sia da fuori che da sotto, portando i padroni di casa avanti di 9 sul 34-25 a 1 minuti dall’intervallo lungo. Una tripla di Hollins fissa il risultato sul 34-28 a metà gara.
TERZO PERIODO
Vitoria tocca presto la doppia cifra di vantaggio, ma ancora lo Zenit resta in partita con la testa e Abromaitis e Ayon suonano la carica, riportando i russi a contatto sul 42-44 a poco più di 4 minuti dal termine del quarto. Il punteggio rimane invariato per un paio di minuti, finché Vitoria infila un’azione da 5 punti (tripla di Shengelia, fallo dello Zenit a rimbalzo e conseguente canestro in arresto e tiro di Shields); l’inerzia rimane in mano del Baskonia, che torna sul +10 (52-42), con un runner di Khvostov il punteggio si fissa sul 52-44 con ancora 10 minuti da giocare.
QUARTO PERIODO
I primi 2 minuti scorrono senza che le retìne vengano scalfite, poi Diop infila due canestri in sequenza che portano coach Plaza a un time-out immediato sul -13. Vitoria rimane in controllo restando intorno alla doppia cifra di distanza fino alla fine, in un ultimo periodo che mette a dura prova i ferri della Buesa Arena.
Baskonia – Zenit 70-60 (15-18, 19-10, 18-16, 18-16)
KIROLBET Baskonia Vitoria-Gasteiz: Henry 4, Fall 4, Stauskas 5, Shengelia 20, Garino, Vildoza 10, Jenning 11, Diop 6, Shields 6, Polonara 2, Eric 2.
Zenit S. Pietroburgo: Iverson 2, Hollins 10, Thomas 4, Renfroe 6, Abromaitis 11, Albicy 3, Ponkrashov, Khvostov 2, Pushkov 2, Trushkin 2, Ayon 18.
MVP Basketinside: Tornike Shengelia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here