EuroLega, 11ª giornata: Barça vittorioso a Lione. Agganciato il Real in vetta

0
Credits: euroleague.net / Account Twitter Barça Basket

Il Barcellona vola a Lione per agganciare il Real Madrid in vetta e staccare l’Olimpia, caduta a San Pietroburgo. La squadra francese ha cominciato bene la stagione, trovandosi a sei vittorie in dieci gare e in piena lotta per i play-off, ma i catalani sono di un altro passo e hanno quasi fatto quasi un percorso netto.

ASVEL 60 – 80 BARCELLONA (9-19;28-31; 47-62)

Comincia bene la gara dei francesi che, nonostante i pochi punti realizzati, riesce a tenere il minimo vantaggio nella prima metà del quarto, con Gist e Okobo. Il Barça mette il naso avanti con la tripla di Mirotic, ma il primo vero strappo del match arriva solo negli ultimi due minuti, quando dal 9-7 in favore dell’Asvel, i blaugrana piazzano dodici punti consecutivi aperti dalla tripla di Kuric e chiusi con Jokubaitis per il 9-19 dopo dieci minuti di gioco.

Il Barcellona continua a martellare nei primi due possessi, collezionando 5 punti e trovando il +15. La risposta dell’Asvel è rabbiosa, break da 10-0 con una difesa molto aggressiva e Chris Jones assoluto protagonista, lo svantaggio è ridotto fino al 19-24. Gli spagnoli tornano a segnare dall’arco con Laprovittola, ma i padroni di casa sono in fiducia e riducono ancora lo svantaggio costringendo i blaugrana a chiudere il primo tempo avanti di soli tre punti, 28-31.

Al rientro dalla pausa lunga, il Barcellona scalda la mano e dall’arco piovono le triple di Mirotic e Laprovittola volando fino al +12 al 24′. L’Asvel riesce in qualche modo a tenere il contatto con il match soprattutto grazie ai canestri di Okobo e, quasi inaspettatamente, le due squadre tornano a contatto. Lo sforzo profuso dai francesi, però, viene pagato con la squadra stanca e il Barça va in fuga, 47-62 a dieci minuti dalla fine.

Credits: euroleague.net / Account Twitter Asvel

L’Asvel deve fare il miracolo per rimontare dal -15, ma Laprovittola nei primi minuti piazza otto punti e chiude praticamente il match. Strazel e Antetokoumpo provano a tenere vivo l’attacco dei padroni di casa ma le riserve del Barça non fanno sentire la mancanza dei titolari, con quattro punti di Caicedo che porta il risultato finale sul 60-80.

Tabellino

Asvel: Okobo 17, Jones 9, Kahudi 6, Lacombe, Gist 6, Fall, Howard 7, Houinsou 2, Strazel 5, Antetokoumpo 8. Coach: TJ Parker

Barcellona: Davies 8, Sanli 8, Martinez 5, Smits 2, Hayes-Davis 2, Oriola, Laprovittola 25, Kuric 3, Jokubaitis 8, Mirotic 15, Caicedo 4, Ubal. Coach: Sarunas Jasikevicius

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here