EuroLega, 11ª giornata: Maccabi, tutto facile contro l’Asvel

EuroLega, 11ª giornata: Maccabi, tutto facile contro l’Asvel

Il Maccabi domina in casa contro l’Asvel e torna al successo dopo due sconfitte consecutive. La squadra di Sfairopoulos chiude sul +31, con Wilbekin e Cohen che piazzano 16 punti a testa.

di Gaetano Cantarero

Il Maccabi Tel Aviv tenta di dare continuità ad un buonissimo inizio di EuroLega, mentre i francesi cercano il colpaccio in un’Arena difficilissima da espugnare come quella di Tel Aviv.

Quintetto Maccabi: Wilbekin, Avdija, Wolters, Acy, Hunter

Quintetto Asvel: Jordan, Maledon, Jean-Charles, Lighty, Jekiri

PRIMO PERIODO: Inizio forte di match per i padroni di casa che riesco ad entrare subito in ritmo e provano a scappare subito, con il 9-4 dopo appena un minuto e mezzo. Gli ospiti rispondono con Lighty, autore di quattro punti consecutivi e a metà quarto arriva il primo vantaggio per l’Asvel con il canestro di Kahudi. Succede poco, però, nei secondi cinque minuti del quarto d’apertura, con Zoosman e Bako che chiudono il parziale per le due squadre, con il Maccabi avanti di 3, 20-17.

SECONDO PERIODO: Momento complicato per i francesi nel periodo, con appena quattro punti realizzati in cinque minuti di gioco. L’occasione è troppo ghiotta e il Maccabi ne approfitta con Caloiaro, Cohen e Di Bartolomeo che regalano alla squadra di Sfairopoulos un netto vantaggio, sul +12 al 15′. La reazione dell’Asvel è affidata a Lighty e Lomasz, ma Dorsey e Wolters permettono al Maccabi di mantenere distanza di sicurezza. Si torna negli spogliatoi con gli israeliani avanti 43-34.

TERZO PERIODO: Al rientro dalla pausa lunga la spinta del Maccabi non sembra placarsi, i ragazzi di Sfairopoulos controllano il match e ripartono forte, spaccando i ritmi dell’Asvel che non riesce a rientrare nel match. Nella prima metà gli israeliani si portano fino al +17 con la tripla di Zoosman al 26′, la squadra di Mitrovic continua a sbagliare e si allarga il vantaggio dei padroni di casa, a segno con DiBartolomeo e Hunter. Sulla sirena arriva la tripla di Wilbekin e alla fine del periodo il Maccabi è avanti di 20, 67-47.

QUARTO PERIODO: L’Asvel negli ultimi dieci minuti appare ormai arresa alla sconfitta, i padroni di casa non si fanno impietosire e continuare a martellare il canestro avversario. Prima Wolters, poi Cohen e Dorsey, il punteggio inizia a farsi pesante per gli ospiti che riescono a mettere una pezza con le marcature di Lomasz e Galliou. Nel finale il protagonista è Cohen che apre un break e porta i suoi fino al +31, con il finale che recita 93-62 per il Maccabi.

MACCABI TEL AVIV – ASVEL LYON-VILLEURBANNE 93-62 (20-17; 43-34; 67-47)

MACCABI: Wilbekin, Acy, Caloiaro, Hunter, Cohen S., Avdija, Dorsey, DiBartolomeo, Wolters, Cohen J., Zoosman. Allenatore: Ioannis Sfairopoulos

ASVEL: Jackson, Taylor, Jekiri, Kahudi, Maledon, Lomasz, Galliou, Noua, Jean-Charles, Diot, Bako, Lighty Allenatore: Zvezdan Mitrovic

PARZIALI: 20-17; 23-17;  24-13; 26-15

MVP BASKETINSIDE: Jake Cohen

Clicca qui per gli altri recap di EuroLega!

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy