EuroLega, 11ª giornata: Zalgiris Kaunas, l’Italia è terra di conquista. Dopo Bologna, anche l’Olimpia Milano KO al Forum

0
Shavon Shields
Olimpia Milano Twitter

Olimpia Milano e Zalgiris Kaunas si affrontano nell’undicesimo turno di EuroLega. I lituani cercano la riscossa dopo il brutto KO con l’Olympiacos, mentre l’Olimpia Milano vuole continuare nel momento positivo europeo.

QUINTETTO OLIMPIA MILANO: Lo, Shields, Mirotic, Voigtmann, Melli.

QUINTETTO ZALGIRIS KAUNAS: Evans, Smith, Butkevicius, Ulanovas, Hayes.

Equilibrio in questo inizio di gara dove Olimpia Milano e Zalgiris Kaunas si battagliano colpo su colpo. Ulanovas è onfire, già in doppia cifra nel primo quarto di gara e trascinatore dei lituani, sospinti da un folto e rumoroso pubblico venuto da Kaunas. L’Olimpia tira malissimo da 3 punti con un Nikola Mirotic poco coinvolto e a segno solo dalla lunetta. Bene l’impatto di Devon Hall dalla panchina, in un primo quarto chiuso avanti di una lunghezza dall’Olimpia Milano.

Il secondo quarto si apre con lo Zalgiris Kaunas più concentrato e cinico. I lituani difendono bene e attaccano meglio con il duo Evans – Hayes protagonista. L’Olimpia soffre e non trova soluzioni in attacco dove ci si aggrappa a Shields e Mirotic che segnano quasi esclusivamente dalla lunetta. Partita dai ritmi bassi con un protagonista assoluto di nome Edgaras Ulanovas a quota 14 all’intervallo. I lituani dopo 20 minuti di gioco sono sul +10 con un’Olimpia Milano chiamata ad invertire un pericoloso trend in questo tempo.

Nel secondo tempo la partita è più gradevole e rapida con le due squadre che segnano e alzano maggiormente i ritmi. Lo Zalgiris Kaunas continua a comandare oltre la doppia cifra di vantaggio, nonostante uno Shavon Shields che si sblocca dalla lunga distanza con 2 triple a segno. Impressionante impatto di Kyle Hines che fa il vuoto a rimbalzo, in particolare d’attacco. Hines e Shields in fase realizzativa, riportano l’Olimpia vicina nel punteggio ma lo Zalgiris è una squadra e lo dimostra anche in questa seconda parte di gara. Evans, Smits e un Ulanovas perfetto rispondono colpo su colpo ai tentativi di rimonta milanese. +7 Zalgiris a 10 minuti dal termine.

Lo Zalgiris è tostissimo, risponde colpo su colpo ai tentativi di rimonta dell’Olimpia Milano con un Roland Smits onfire che segna da qualsiasi posizione. Se l’Olimpia non ha mai segnato da 3 nel primo tempo, in questa seconda parte di gara è un’ancora di salvezza con 7 triple segnate sin qui. L’Olimpia tenta la rimonta, di pura inerzia, ma lo Zalgiris è concentratissimo e non molla di un centimetro con Evans e Smits a segnare canestri pesantissimi nel finale. Gli ultimi minuti non regalano sorprese. Dopo aver vinto a Bologna, lo Zalgiris Kaunas vince anche a Milano contro un’Olimpia insufficiente in questa serata.

OLIMPIA MILANO – ZALGIRIS KAUNAS 70-83 (19-18, 12-23, 21-18, 18-24)

MVP BasketInside: E.Ulanovas

OLIMPIA MILANO: Shields 21, Mirotic 14, Hall 11, Tonut 5, Hines 4, Melli 4, Poythress 4, Voigtmann 4, Lo 3, Bortolani.

ZALGIRIS KAUNAS: Ulanovas 20, Evans 19, Smits 16, Hayes 9, Birutis 8, Dimsa 5, Butkevicius 4, Lavrinovicius 2, Giedraitis, Lekavicius.