EuroLega, 12ª giornata: Il Maccabi riparte nel segno di Wilbekin e Bryant. Stella Rossa ko.

Gran prova del backcourt gialloblu, e gli israeliani ritrovano un successo europeo.

di Fabio Rusconi

Torna a sorridere il Maccabi in Eurolega, battendo con merito la Stella Rossa Belgrado in casa. Gara controllata fino a metà terzo quarto dalla squadra israeliana, che si fa tuttavia rimontare ma chiude con gran cinismo il discorso nell’ultimo periodo. Decisivo Wilbekin, ma è Bryant a dare la vera sferzata quanto il pallone pesa parecchio, donando ai suoi un successo dopo tre sconfitte consecutive. Serbi ko nonostante la gran prova balistica di Loyd, per la banda di Sfairopoulos è il terzo stop di fila, che allontana la zona playoff.

Quintetto Maccabi: Wilbekin, Bryant, Caloiaro, Jones, Zizic

Quintetto Stella Rossa: Loyd, Walden, Lazic, Jagodic, Kuzmic

Match che parte sul filo dell’equilibrio (9-9 al 4′). Sono gli ospiti a provare a scappare via con un 7-0 ispirato da Dobric. Il Maccabi si affida alla panchina, in particolare a Hunter e Dibartolomeo per rientrare e impattare a quota 18, chiudendo addirittura il primo quarto in vantaggio con la bomba sullo scadere di Wilbekin (23-20).

Il Maccabi prende fiducia e apre il secondo periodo con un 8-3 che fa volare i padroni di casa sul 31-23. Ottimo lavoro difensivo degli isrealiani, che concedono solo 5′ alla Stella Rossa nei primi 7′ di gioco. Tuttavia la banda di casa fatica anch’essa nella metà campo offensiva, riuscendo comunque a tornare a +7 in svariate occasioni grazie ai canestri di Jones, Wilbekin e Bryant.

Ripresa che si apre sulla falsariga del primo tempo, con il Maccabi che imprime il massimo sforzo per scappare via affidandosi a un Wilbekin stellare: è ancora lui a mettere il +10 al 22′ (48-38). E’ il massimo vantaggio, ritoccato poco dopo ha Hunter prima e da Bryant poi. Dal 52-39 parte però la riscossa dei viaggianti, che serrano i ranghi nel momento delicato e calano un 16-4 di parziale frutto di un gran lavoro di squadra. 56-55 al 30′.

La tripla di un ottimo Loyd riporta avanti la Stella Rossa in apertura di ultima frazione. Si profila un finale punto a punto e nella prima metà di quarto periodo le squadre procedono appaiate, rispondendosi vicendevolmente (67-66 al 35′). E’ il Maccabi a provare a dare la spallata decisiva, con Bryant che manda a bersaglio due triple consecutive molto pesanti (75-70 al 38′). Timeout coach Obradovic, che però non riesce a scuotere offensivamente i suoi ragazzi, non trovando di fatto punti negli ultimi 3′ abbondanti di gioco. Il Maccabi ringrazia e chiude la pratica con la bomba di Bryant, la terza del quarto. Punteggio finale: 81-76.

Maccabi Playtika Tel Aviv vs Stella Rossa MTS Belgrado 81-76 (23-20; 38-35; 56-55)

Tel Aviv: Bryant 18, Wilbekin 23, Jones 8, Caloiaro 3, Hunter 13, Casspi 4, Dorsey 4, Dibartolomeo 2, Nlayzer 2, Bender0, Zizic 4, Cohen n.e. All: Sfairopoulos

Stella Rossa: Rochestie 6, O’Bryant 11, Walden 3, Loyd 24, Davidovac 14, Lazic 0, Reath 3, Dobric 4, Simonovic 0, Jagodic 6, Kuzmic 2, Terry 0. All: Obradovic

MVP Basketinside: Scottie Wilbekin, faro offensivo dei suoi anche stasera. E’ lui il più costante nei 40′, sebbene l’apporto di Bryant nel finale sia di assoluto valore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy