EuroLega, 13ª giornata: Alba sconfitta dal Khimki, Baskonia corsara a Belgrado

EuroLega, 13ª giornata: Alba sconfitta dal Khimki, Baskonia corsara a Belgrado

Il Khimki Mosca ha vinto in maniera netta contro l’Alba Berlino mentre il Baskonia piazza il colpo esterno sul campo della Stella Rossa.

di Emanuele Terracciano

Si è conclusa la prima metà del tredicesimo turno di EuroLega con risultati molto interessanti. Il risultato più rumoroso arriva da Mosca dove il Khimki ha battuto per 104-87 un’Alba Berlino sempre più coinvolta nei bassifondi della classifica. Un altro risultato tutt’altro che secondario ci giunge da Belgrado dove il Baskonia vince in trasferta su di un campo mai semplice dato l’ambiente infocato che sempre caratterizza le partite interne della Stella Rossa.

STELLA ROSSA 64-72 BASKONIA (14-20; 31-32; 43-56)

Come detto, non è una vittoria da poco quella ottenuta dal Baskonia che ha battuto in trasferta una diretta concorrente nella corsa ai playoff. La partita è stata combattuta per praticamente tutto la sua durata anche se i baschi hanno mantenuto quasi sempre il controllo nel punteggio fino alla vittoria finale per 72-64. A mettere in difficoltà i serbi è stata senza ombra di dubbio la difficoltà nel trovare un’arma offensiva efficace che non rispondesse al nome di Lorenzo Brown autore di 22 pt.

KHIMKI MOSCA 104-87 ALBA BERLINO (23-32; 54-51; 77-63)

È stata una partita molto vivace quella disputata a Mosca tra Khimki e Alba Berlino: infatti, le due squadre di sono affrontate a viso aperto, tanto è vero che all’intervallo lungo il punteggio era addirittura di 54-51 in favore dei padroni di casa. La fuga di Shved e compagni è arrivato nel corso del terzo quarto quando il Khimki ha scavato un solco che i tedeschi non sono stati in grado di colmare fino alla sirena finale. Analizzando le prestazioni dei singoli non si può non sottolineare la prova di Devin Booker che ha fatto registrare una doppia doppia fatta di 24 pt e 10 rimbalzi. Doppia doppia sfiorata anche da solito Shved grazie ai suoi 22 pt e 8 assist anche se spicca il 3/10 dall’arco che non rappresenta uno score abituale per il campione russo. Tra le fila berlinesi sono 17 i punti mandati a referto da Giedraitis.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy