EuroLega, 13ª giornata: Questa Virtus Bologna oggi è una macchina perfetta! Shengelia, Hackett e Belinelli mandano KO il Maccabi

0
Toko Shengelia
Virtus Bologna Twitter

La Virtus Bologna affronta la seconda partita settimanale del doppio turno di EuroLega contro il Maccabi Tel Aviv dopo la stupenda vittoria di 48h fa contro il Barça.

QUINTETTO VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Hackett, Dobric, Cordinier, Shengelia, Dunston

QUINTETTO MACCABI TEL AVIV: Brown, Wade Baldwin, Colson, Nebo, Cohen.

Partita a ritmi alti e molto piacevole in questo inizio. Nonostante uno Shengelia non al 100% a causa di un attacco febbrile, è tutto suo l’inizio Virtus. 7 punti in fila per il georgiano ma il Maccabi predilige questi ritmi e Wade Baldwin dimostra di essere subito in palla e recuperato dal brutto infortunio subito ad inizio stagione. Punteggio altissimo per gli standard di EuroLeague, attacchi superiori alle difese per un bellissimo primo quarto. Tanti protagonisti ma un Lorenzo Brown su tutti, già vicino al doppia cifra. La Virtus Bologna però c’è e dopo 10 minuti di gioco è +1 Maccabi.

Il Maccabi apre forte il secondo quarto, toccando il +6 ma la Virtus risponde subito con Jaleen Smith e Toko Shengelia, onfire nonostante le precarie condizioni fisiche. Parziale importante di 9-0 per la Virtus Bologna con il layup di Dobric ma ad interromperlo ci pensa Lorenzo Brown con un prezioso canestro e fallo per il nuovo pareggio. Continua il botta e risposta tra Virtus e Maccabi in una partita che non accenna a diminuire di ritmo e godibilità. Belinelli segna 5 punti in fila per il vantaggio Virtus nel finale di tempo ma una sanguinosa palla persa di Lundberg consegna a Lundberg il 47 pari. Super partita del play di passaporto spagnolo a quota 16 punti e 4 assist all’intervallo.

Concentrazione e ottima organizzazione per la Virtus Bologna che non accusa la stanchezza e continua a giocare una buonissima pallacanestro. Il Maccabi è un super Lorenzo Brown ma poco altro. Baldwin e Colson litigano con il ferro ma di fronte c’è un Belinelli caldissimo che segna e lancia la fuga Virtus. Belinelli e il cuore di un Hackett sono fondamentali in questo ottimo terzo quarto della Virtus Bologna che tocca anche la doppia cifra di vantaggio. Gli israeliani non mollano e a 10 minuti dal termine è +6 per la Virtus Bologna.

Virtus sempre avanti e Maccabi a rincorrere. Bologna sempre vicina alla doppia cifra di vantaggio con il trio Hackett – Belinelli e Shengelia a creare scompiglio nella difesa del Maccabi. Gli israeliani concedono molto, lasciano avvicinare troppo a canestro la Virtus ma ci provano d’orgoglio. Wade Baldwin segna per il -3 ma Shengelia è onfire, alla faccia della febbre. A rimbalzo, in fase realizzativa, il georgiano è ovunque ed è dominante. Nebo a rimbalzo è l’ultimo a mollare per il Maccabi ma la Virtus oltrepassa quota 100 ed è una macchina perfetta in questo momento della stagione.

Altro giro, altra vittoria per la Virtus Bologna in un momento di forma strepitosa.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – MACCABI TEL AVIV 101-90 (28-29, 21-20, 29-23, 22-18)

MVP BasketInside: T.Shengelia

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Shengelia 27, Belinelli 22, Hackett 12, Smith 10, Dunston 9, Lundberg 6, Cordinier 5, Mickey 5, Dobric 4.

MACCABI TEL AVIV: Brown 26, Wade Baldwin 20, Colson 10, Sorkin 8, Nebo 7, Riviero 6, Cleveland 5, Blatt 3, Menco 3, Cohen 2.