EuroLega, 13ª giornata: Sesta vittoria consecutiva per la Stella Rossa. Vince il Real Madrid a Monaco, vittorie sofferte per Asvel e Valencia

0

Grandissimo equilibrio in questa prima giornata del doppio turno di EuroLega. Sesta vittoria consecutiva per la Stella Rossa, vincono anche Asvel, Real Madrid e Valencia.

Qui i recap completi:

STELLA ROSSA – ZALGIRIS KAUNAS 77-73

Sesta vittoria consecutiva per Coach Ivanovic, la maggiore striscia di sempre in EuroLeague per un coach subentrato e un Luca Vildoza immenso per la Stella Rossa. I biancorossi di Belgrado continuano a vincere con Vildoza MVP con 27 punti e un super Nedovic che conferma il suo gran periodo di forma dopo la tripla della vittoria nel derby di Belgrado. Esce a testa alta lo Zalgiris che cede solo nel finale, nonostante una grande prestazione di Evans da 18 punti e 8 rimbalzi.

STELLA ROSSA: Vildoza 27, Nedovic 21, Lazarevic 8, Bentil 5, Dobric 5, Lazic 5, Markovic 3, Martin 2, Petrusev 1, Holland, Kuzmic.

ZALGIRIS KAUNAS: Evans 18, Hayes 14, Ulanovas 14, Lukosiunas 6, Smits 6, Giedraitis 5, Birutis 4, Dimsa 3, Butkevicius 2, Cavanaugh 1, Kublickas.

ASVEL VILLEURBANNE – PARTIZAN BELGRADE 91-87

Ennesimo “suicidio” nei minuti finali del Partizan che spreca una buona rimonta, dopo che l’ASVEL era passato in vantaggio in modo importante nell’ultima frazione. Uno sciocco fallo nei secondi finali di Ioannis Papapetrou è decisivo, con Nando De Colo che non sbaglia i liberi finali della vittoria. Prestazione mostruosa del francese che segna 32 punti e dimostra ancora di cosa è capace in questa EuroLeague. Non sono sufficienti i 26 punti e 6 assist di Dante Exum, che insieme a Lessort (15+8) ci credono sino all’ultimo possesso ma non possono nulla alla quinta sconfitta consecutiva per gli uomini di Zeljko Obradovic.

ASVEL VILLEURBANNE: De Colo 32, Mathews 12, Lighty 9, Noua 9, Fall 7, Jackson 7, Obasohan 5, Tyus 5, Diot 3, Kahudi, Pons.

PARTIZAN BELGRADE: Exum 26, Lessort 15, Nunnally 11, LeDay 10, Papapetrou 7, Punter 7, Andjusic 6, Madar 3, Smailagic 2, Brodziansky.

BAYERN MONACO – REAL MADRID 64-68

Vera e propria battaglia alla Audi Dome di Monaco tra Bayern e Real Madrid. I campioni di Spagna soffrono più del dovuto ma battono un Bayern che non molla mai. Evergreen Othello Hunter, MVP dei padroni di casa con 14 punti e tante buone cose che non finiscono nel boxscore. Il Real Madrid si aggrappa alla vecchia guardia con Llull e Tavares sugli scudi, supportati da un Musa di altissimo livello in questa stagione. Real Madrid con la vittoria aggancia al secondo posto il duo Monaco – Olympiacos con i monegaschi impegnati domani nel big match contro il Barça.

BAYERN MONACO: Hunter 14, Walden 11, Bonga 9, Winston 8, Weiler-Babb 7, Obst 6, Gillespie 4, Giffey 2, Zipser 2, Jaramaz 1, Harris.

REAL MADRID: Tavares 14, Llull 11, Musa 10, Hezonja 8, Yabusele 8, Williams-Goss 7, Cornelie 5, Causeur 2, Poirier 2, Abalde 1, Rodriguez.

VALENCIA – PANATHINAIKOS 94-91 dts

Grande equilibrio tra Valencia e Panathinaikos. Le due squadre si battagliano a colpi di parziali con 40 minuti che bastano a decretare una vincente. Super prestazione di Dubljevic che segna 23 punti con 8 rimbalzi ed è super per i padroni di casa. Jones, Webb e i canestri nel finale di Rivero sono fondamentali per la vittoria dei taronja. Non bastano i 22 di Bacon, in grande forma, come Derrick Williams autore di 21 punti e 9 rimbalzi. Importante vittoria del Valencia che si riavvicina alla zona Playoffs.

VALENCIA BASKET: Dubljevic 23, Jones 20, Webb 18 (10 rimbalzi), Rivero 16, Harper 8, Prepelic 7, Pradilla 2, Claver, Ferrando, Lopez-Arostegui, Puerto.

PANATHINAIKOS ATENE: Bacon 22, Williams 21, Lee 12, Ponitka 10, Wolters 10, Kalaitzakis P. 8, Gudaitis 6, Papagiannis 2, Kalaitzakis G.