EuroLega, 14ª giornata: il CSKA scappa nella ripresa e stende la Stella Rossa

EuroLega, 14ª giornata: il CSKA scappa nella ripresa e stende la Stella Rossa

La corazzata russa batte i serbi con un grandissimo Mike James.

di La Redazione

Nel derby di EuroLega tra le “stelle rosse” i serbi si presentano a Mosca contro il CSKA senza Lorenzo Brown in odore di trasferimento. Con una vittoria i russi aggancerebbero nuovamente il Panathinaikos al quinto posto, mentre i serbi vincendo raggiungerebbero il gruppone di metà classifica a quota 12 punti.

 

CSKA Mosca – Stella Rossa Belgrado 100-74 (26-21, 52-44, 76-62)

 

Quintetto CSKA Mosca: James, Hackett, Kurbanov, Hines, Voigtmann

Quintetto Stella Rossa: Lazic, Baron, Covic, Simanic, Kuzmic

 

PRIMO QUARTO

Pronti via e Kurbanov infila la bomba, poi inizia lo show di Mike James con 7 punti di fila. La Stella Rossa, però, non resta a guardare e con Kuzmic e Covic guida sul 10-11 dopo 4′. James è già a quota 13 come tutti gli avversari (18-13 al 7′) ma i serbi ci sono e la pareggiano a 21 prima del parziale di 5-0 firmato Strēlnieks a chiudere il quarto sul 26-21.

SECONDO QUARTO

Le due squadre tirano con ottime percentuali frutto di un ottimo giro palla. Davidovac tiene lì i suoi (34-30 al 14′) ed è ancora lui che risponde al 7-0 russo per dare speranza alla Stella Rossa. Ottima la prova di Bolomboy, ma Gist e Jenkins firmano il -5 serbo (43-38 al 18′). Itoudis chiama timeout e quello serve per risvegliare Mike James: tre bombe di fila, 6/6 dall’arco e 22 punti. Dall’altra parte la Stella Rossa sprofonda a -11, ma Davidovac e Faye non si arrendono: a metà gara CSKA avanti 52-44.

TERZO QUARTO

Come già accaduto, il CSKA si siede sugli allori e permette agli avversari di rientrare. In 5′ i russi segnano solo un canestro dal campo, mentre Baron e Simanic confezionano addirittura il sorpasso (54-55). Un solido Kurbanov va in doppia cifra con la terza tripla di serata, seguito da Bolomboy e dal solito Mike James: il CSKA scappa con un 18-5 che la manda nuovamente sul +12. La Stella Rossa è sulle gambe, ha accusato il colpo: Billy Baron prova a non arrendersi, ma al 30′ i russi guidano 76-62.

QUARTO QUARTO

Bolomboy ed Antonov riscrivono il massimo vantaggio (80-62), poi le due squadre segnano pochissimo. Itoudis manda in campo anche Koufos e Hilliard, di ritorno dai rispettivi infortuni. Hilliard subito sette punti per il +24 al 34′ (89-65), la Stella Rossa è letteralmente sparita dal campo dopo essere riuscita a mettere la testa avanti a metà terzo quarto. È puro garbage time fino alla fine, con gli allenatori che fanno giocare chi ha visto meno il campo: il CSKA domina gli ultimi 15′ e stravince 100-74 riscattandosi in EuroLega dopo la sconfitta a Tel Aviv.

 

MVP Basketinside.com: Mike James che in 23′ segna ben 29 punti, riposando tutto l’ultimo periodo. Per lui 4/8 da 2, 6/7 da 3 e 3/3 ai liberi, con 3 rimbalzi, 3 assist e 4 falli subiti per una valutazione totale di 32

 

CSKA MoscaJames 29, Hackett, Kurbanov 11, Hines 4, Voigtmann, Strelnieks 5, Baker 2, Vorontsevich 7, Bolomboy 17, Antonov 9, Koufos 6, Hilliard 10. Coach Itoudis

BelgradoLazic 5, Baron 14, Covic 7, Simanic 7, Kuzmic 7, Gist 8, Jenkins 2, Faye 3, Ojo 2, Davidovac 17, Dobric 2, Jovanovic NE. Coach Šakota

 

Potete seguire gli aggiornamenti dalla redazione europea a questo link.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy