EuroLega 15ª giornata: MIKE JAMES SHOW! Il CSKA Mosca batte l’Efes nel finale!

EuroLega 15ª giornata: MIKE JAMES SHOW! Il CSKA Mosca batte l’Efes nel finale!

Il big match di giornata va ai russi con un super Mike James e il game winner.

di La Redazione

Big match di giornata alla Sinan Erdem Arena di Istanbul dove la capolista Efes ospita il CSKA Mosca di un Mike James in versione MVP.

Anadolu Efes Istanbul – CSKA Mosca 80-81 (22-23, 47-43, 66-59)

 

Quintetto Efes: Larkin, Micic, Simon, Singleton, Pleiss

Quintetto CSKA: James, Hackett, Kurbanov, Voigtmann, Hines

 

PRIMO QUARTO

Voigtmann e Mike James subito scatenati segnano i primi 11 punti del CSKA Mosca che dopo 3′ è già sul +7. Larkin scuote immediatamente i suoi ma Hines fissa di nuovo due possessi (11-16 al 5′). In uscita dal timeout James va in doppia cifra con la terza bomba di serata, ma Larkin non ha nessuna intenzione di inseguire più di tanto e ne infila due consecutive – 3/3 dall’arco anche per lui – per ridurre il gap. Balbay con la preghiera accolta sulla sirena riduce al minimo lo svantaggio: al 10′ CSKA Mosca conduce 22-23.

SECONDO QUARTO

I padroni di casa partono subito forte con un parziale di 13-2 firmato Beaubois (8 punti), Sanli e Balbay che mandano l’Efes sul +8 (37-29 al 15′) con un ritmo insostenibile per i russi. Il CSKA riesce a ritrovarsi con Mike James e Voigtmann che riducono lo svantaggio russo, ma Pleiss dalla lunetta è abbastanza preciso. I liberi di Peters chiudono il secondo quarto con l’Efes avanti 47-43.

TERZO QUARTO

L’Efes vuole provare subito la fuga e ritorna a tre possessi di vantaggio ancora con un grande Sanli e con Simon. Il veterano di mille battaglie Kyle Hines ne segna sei di fila e il CSKA non molla la sfidante: siamo sul 52-50 al 22′ prima della terza bomba, su tre tentativi, di Kruno Simon. Non si segna per oltre due minuti, poi Larkin ed un pazzesco Simon – finora 10 nel terzo quarto, 13 totali – rispondono al solo Hines (61-52 al 28′). CSKA Mosca in netta difficoltà, soprattutto in attacco, e quindi l’and-one di Hilliard pesa ancora di più! Ma non per Simon che risponde della stessa moneta, poi l’Efes tocca il +11 con Pleiss. Il CSKA recupera qualcosina con Hilliard e Bolomboy: al 30′ i turchi conducono 66-59.

ULTIMO  QUARTO

Nell’ultimo quarto, c’è ancora molto da decidere. L’Efes ha il pallino del gioco in mano ma il CSKA e Mike James non sono d’accordo con l’esito sperato dai padroni di casa. Mike James si esalta nella sfida stellare con Shane Larkin, due attaccanti purosangue. Proprio l’ex Milano è autore principale di un devastante parziale di 8-0 per i russi che addirittura conducono nel punteggio a 2 minuti scarsi dalla fine. Incredibile alla Sinan Erdem Dome Arena! Un CSKA spalle al muro, reagisce e si porta avanti a poco dalla fine, sia nel punteggio che nell’inerzia di gara. All’uscita dal timeout, obbligato da parte di Ataman, super tripla di Krunoslav Simon, il migliore dei turchi con Larkin e nuovo +1 Efes. Tanta tensione, errori da una parte e dall’altra, ma a 30 secondi dal termine è +1 Efes. Il CSKA per l’ultimo possesso offensivo si aggrappa al talento di Mike James, vera e propria ancora di salvataggio per i russi. Palleggio, arresto e tiro e +1 CSKA. Dall’altra parte sbaglia il tiro sulla sirena Shane Larkin.

INCREDIBILE MIKE JAMES. Vince la partita praticamente da solo, con un ultimo quarto irreale e il canestro della vittoria per il CSKA Mosca.

 

 

 

 

MVP Basketinside.comMike James. Assolutamente devastante. Vero e proprio salvatore della patria per il CSKA Mosca. Percentuali stratosferiche, 28 punti e il canestro della vittoria. What else?

 

 

ANADOLU EFES: Larkin 18, Micic 2, Simon 21, Singleton 5, Pleiss 8, Beaubois 10, Anderson, Peters 2, Sanli 8, Balbay 6, Tuncer NE, Moerman NE. All: Ataman.

CSKA: James 28, Hackett, Kurbanov, Voigtmann 15, Hines 16, Strelnieks 4, Bolomboy 4, Vorontsevich, Hilliard 10, Baker, Antonov 4, Koufos NE. All: Itoudis.

 

 

Per altre news del basket europeo seguite la nostra sezione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy