EuroLega, 16ª giornata: Baron protagonista, la Stella Rossa espugna San Pietroburgo

EuroLega, 16ª giornata: Baron protagonista, la Stella Rossa espugna San Pietroburgo

Gara a basso punteggio giocata a San Pietroburgo, con la Stella Rossa che batte lo Zenit. Partita pazzesca di Billy Baron che mette a referto 26 punti.

di Gaetano Cantarero

Quintetto Zenit San Pietroburgo: Albicy, Voronov, Ponitka, Thomas, Iverson.

Quintetto Stella Rossa: Lazic, Baron, Brown, Simanic, Kuzmic

PRIMO PERIODO: Inizio di partita lento a San Pietroburgo con le due squadre che nei primi minuti segnano poco e Baron è assoluto protagonista, con sette dei nove punti realizzati per la Stella Rosa nella prima metà di quarto. Gli ospiti restano quasi sempre davanti, anche se con un vantaggio minimo, con Thomas e Hollins che tengono lo Zenit ad un solo possesso di distanza. Il canestro di Lorenzo Brown al 10′ chiude la contesa del periodo d’apertura, con la squadra di Belgrado avanti 16-20.

SECONDO PERIODO: La squadra di San Pietroburgo ritorna sul parquet con un altro spirito, piazza un parziale da 13-0 nei primi quattro minuti del quarto e costringe la Stella Rossa ad inseguire per la prima volta nel match, 29-20 al 16′. Gli ospiti non si scompongono, rispondono con un controbreak da 6-0 e con la tripla di Billy Baron  al 19′ sono sotto di 4, 35-31. Ponkrashov e Iverson provano a dare l’ennessima stoccata alla partita, ma la Stella Rossa è pienamente in partita e chiude il primo tempo sotto di 3, grazie al canestro allo scadere di Brown.

TERZO PERIODO: Al rientro dalla pausa lunga le difficoltà offensive della squadra ospite tornano sul parquet con tre minuti di buio assoluto, ma stavolta lo Zenit non ne approfitta e riesce a trovare solo due punti con Gustavo Ayon. La Stella Rossa si iscrive al parziale al 24′ con i liberi a segno di Baron, ma il quarto naviga su tanti errori offensivi e i canestri si contano sulle dita di una mano. Gist e ancora Baron completano la rimonta, riportando avanti gli ospiti sul 42-43. Al 28′ Covic prova a dare uno strappo al match, con la tripla del +5, Voronov e il solito Baron chiudono le marcature da una parte e dall’altra. A dieci minuti dalla fine Stella Rossa avanti 47-51.

QUARTO PERIODO: Partita bloccata nel finale. Nei primi sei minuti le squadre realizzano solo due punti a testa e la Stella Rossa sembra controllare il match. Hollins prova a guidare la spinta finale per i padroni di casa, ma  Brown e Gist, però, sono concreti in attacco e mantengono due possessi di vantaggio. Lo Zenit non ne ha più, Baron dall’arco sentenzia gli avversari, il finale recita 58-65 per la Stella Rossa.

ZENIT SAN PIETROBURGO – STELLA ROSSA 58-65 (16-20; 40-37; 47-51)

Parziali: 16-20; 24-17; 7-14; 11-14

MVP BasketInside: Billy Baron

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy