EuroLega, 16ª giornata: Larkin risorge, e Anadolu Efes con lui. Sconfitto il Barcelona!

Grande prova dei turchi nel terzo quarto, grazie a degli ottimi Larkin e Simon. Il Barcelona si spegne nella ripresa e Anadolu Efes ne approfitta.

di Ario Rossi, @ArioRossi7

Ultima giornata di Turkish Airlines Euroleague prima di Natale, con una partita che ad inizio anno sembrava un must-see, ora prende tutt’altra piega. Si affrontano Anadolu Efes Istanbul, in crisi di gioco e risultati, e Barcelona, che veleggia nei piani alti della classifica nonostante il caso Heurtel e il nuovo innesto Westermann (non disponibile oggi).

Efes viene dal ko con Milano, mentre i catalani hanno vinto con il Khimki.

Assenti da una parte il lungodegente Tibor Pleiss e dall’altra Brandon Davies e Victor Claver, oltre a Heurtel.

 

QUINTETTO EFES: Micic, Simon, Anderson, Moerman, Dunston

QUINTETTO BARÇA: Calathes, Higgins, Abrines, Mirotic, Pustovyi

 

1° QUARTO

Pustovyi fa subito valere la sua altezza e, dopo la palla a due vinta, chiude l’alley oop alzato da Calathes, poi Mirotic allunga il parziale fino allo 0-7. All’inizio l’Efes fa fatica a contenere il centro ucraino, ma poi due giocate difensive di Dunston danno il là al controparziale turco di 8-0 che dà loro il primo vantaggio (10-9 al 5′). Già tutto il quintetto Efes è andato a referto.

Il Barcelona esce dal timeout con un 11-0 con Abrines grande protagonista. Gli attacchi, poi, fanno più fatica e si affidano alla lunetta: dopo 10′ il Barcelona guida 18-24.

2° QUARTO

I turchi non mollano e tornano subito a -4, ma Smits e Oriola danno subito tre possessi di vantaggio al Barça (22-29 al 12′). Come detto, l’Efes non molla e piazza un parzialone di 12-2 che la riporta avanti: Simon e Larkin protagonisti, ma preoccupa il terzo fallo di Sanli (34-31 al 16′). Efes lima il vantaggio, ma poi si blocca a 43: i liberi di Higgins e la tripla di Smits impattano il match sul 43-43, risultato di metà gara.

3° QUARTO

Oriola per il +2, poi arrivano tre canestri consecutivi dei turchi. La partita si blocca sul 49-45 al 25′, ma un antisportivo di Hanga su Larkin permette all’Anadolu Efes di ampliare il massimo vantaggio prima a +7 e poi +10. Jasikevičius chiama il secondo timeout del secondo tempo (55-45 al 26′). Il Barcelona non c’è più, Larkin e Moerman segnano il massimo vantaggio Efes, dilagando a +18. Due canestri dei catalani chiudono il terzo quarto, con Anadolu Efes in controllo sul 68-54.

Getty Images

4° QUARTO

I turchi difendono 15 punti di margine ad inizio periodo, però poi esce il talento offensivo del Barcelona che infila tre triple di fila che le permettono di dimezzare il ritardo (75-67 al 34′). Micic riporta la doppia cifra, ma un redivivo Barça non molla e torna subito a -5 con la tripla di Calathes, che poi fa anche and-one nell’azione successiva. A due minuti dalla fine Anadolu Efes guida 79-75.

I ragazzi di coach Ataman gestiscono il vantaggio e alla fine tornano alla vittoria con un Shane Larkin da MVP: punteggio finale 86-79. Il play partendo dalla panca ha chiuso con 23 punti, 7 rimbalzi e 8 assist, tirando 6/10 da 2 e 2/6 da 3.

 

Anadolu Efes – Barcelona 86-79 (18-24, 43-43, 68-54)

EfesMicic 17, Simon 16, Anderson 5, Moerman 5, Dunston 12, Larkin 23, Beaubois 2, Singleton, Sanli 6, Tuncer NE, Balbay NE, Geçim NE. Coach: Ergin Ataman

Barça: Calathes 15, Higgins 14, Abrines 6, Mirotic 18, Pustovyi 2, Hanga 6, Smits 6, Oriola 8, Bolmaro 2, Abrines 13, Kuric 2, Martinez. Coach: Šarūnas Jasikevičius

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy