EuroLega 16ª giornata: Loyd, Baron, Gudaitis trascinano lo Zenit alla vittoria contro l’AS Monaco

0

Quintetti Iniziali

AS Monaco: Ouattara, James, Thomas, Diallo, Motiejunas

Zenit St Pietroburgo: Loyd, Karasev, Ponitka, Mickey, Gudaitis

LA GARA

La partita inizia con una palla persa degli ospiti, Motiejunas sbaglia da due e Loyd dalla parte opposta da tre segna i primi punti della gara. Motiejunas sbaglia il semigancio, Ponitka fino in fondo di potenza segna per il 0-5. Mickey da due firma il 0-7, polveri bagnate per Monaco che continua a sbagliare dei tiri aperti. Ouattara da due sblocca i suoi compagni, Gudaitis ne trova altri due e lo Zenit vola sul 2-9. Motiejunas fa un sanguinoso 0/2 e Gudaitis trova il +9 (2-11) a 6’00” dalla fine del primo quarto con coach Obradovic chiama minuto. Il Monaco esce dal time out con una palla persa, Gudaitis sbaglia da due e Diallo schiaccia per il – 7. Loyd, con un po’ di fortuna, trova la tripla del +10 (4-14). Lo Zenit è una macchina da canestri e Karasev trova la quinta tripla di giornata su sei tentativi, fallo in attacco di Hall e Baron segna ancora da tre per il 12-28. Andjusic fa 2/2 dalla lunetta ma dalla parte opposta Motum commette fallo sulla tripla di Baron che va in lunetta e fa 3/3 chiudendo il primo quarto sul 14-31.

Il ssecondo quarto si apre con il canestro di Bacon, i russi sbagliano da due e Andjusic parte in contropiede subendo fallo e va in lunetta con un 2/2. Palla persa di Ponitka per infrazione di passi, Bacon trova un gran canestro e firma il – 9 a 8’30” dall’intervallo lungo. Poythress con canestro e tiro libero aggiuntivo spegne il piccolo entusiasmo dei francesi. Andjusic manda in crisi la difesa dello Zenit e segna la tripla del – 11, Poythress con una gran schiacciata ritrova il +13 (23-36). Parziale di 6-0 dei padroni di casa che grazie alle triple di Andjusic e Bacon si riportano sul – 7 (33-40) a 4’50” dalla fine del secondo quarto e coach Pascual chiama minuto. Lo Zenit esce dal time out con l’1/2 ai liberi, Andjusic si alza subito da tre ma sbaglia. Mickey perde una palla banalissima per infrazione di campo e regala un possesso a Monaco che però non sfrutta. Il Monaco grazie al canestro di Bacon trova la parità a quota 43 e un infuriato Pascual chiama minuto. Lo Zenit esce dal time out con l’1/2 dalla linea della carità di Gudaitis, palla persa di di Monaco e James commette fallo su Baron che fa 1/2 e porta i suoi compagni sul 43-45 a fine secondo periodo.

Al rrientro dagli spogliatoi è Motiejunas che trova il pareggio a quota 45, palla persa di Baron ma il Monaco non ne approfitta. Gudaitis schiaccia per il +2 Zenit, prima che James da tre firmi il sorpasso. Ponitka rifirma il controsorpasso, ancora Gudaitis da sotto firma il +3 (48-51). James perde palla e Poythress subisce fallo ma anche lo Zenit sbaglia da due. Monaco esce dal time out con il canestro di Andjusic. Motum con canestro e fallo subito porta i suoi compagni sul +3 (54-51) a 3’00” dalla fine del terzo quarto. Gudaitis fa la voce grossa a rimbalzo e trova anche la schiacciata del +2 (54-56)a 30″ dal termine del terzo periodo. Fallo subito di Andjusic che va in lunetta e fa 1/2 ma Monaco cattura rimbalzo offensivo e Andjusic trova il 57-56. La stoppatona di Hall chiude la terza frazione sul 57-56 Monaco.

La qquarta e ultima frazione si apre con la tripla di Ouattara per il 60-56 Monaco, Ponitka perde palla e James sbaglia da due su una buona difesa dei russi. Loyd subisce fallo e fa 2/2 riportando a -2 i suoi compagni, Hall sbaglia la schiacciata ma Motum con una bella virata segna per il 62-58 a 7’40” dalla fine. Baron si rimette a lavoro e trova la tripla del -1 ma subito Bacon da tre gli risponde. Ponitka da tre riporta ad un solo punto di svantaggio i suoi compagni, Bacon sbaglia da tre ma anche lo Zenit sbaglia la tripla del potenziale sorpasso. Baron ancora da tre firma il 65-67 Zenit a 5’28” dal termine della partita. Obradovic chiama minuto, I francesi escono dal time out con una palla persa ma Kuzminskas sbaglia il semi – gancio. Andjusic sbaglia da due e Ponitka con un bel passaggio trova Poythress che schiaccia per il +4 (65-69) a 3’57” dal termine del match. James sbaglia da tre, Loyd segna la tripla del 65-72 a 3’39” dalla fine. James con canestro e fallo subito prova a prendersi sulle spalle i suoi compagni e li riporta sul – 4 a 2’45” dalla fine della gara. Hall schiaccia su assist di James e firma il -4 Monaco a 2’11” dalla fine e coach Pascual chiama minuto. I russi escono dal time out con la tripla di Loyd, Bacon risponde e trova il nuovo -4 a 1’22” dalla fine. Loyd con tripla e fallo subito spegne anzi tempo le pochissime possibilità del Monaco di recuperare. La partita finisce sul 74-85 per lo Zenit.

AS Monaco – Zenit St Pietroburgo 74-85 (14-31, 29-14, 14-11, 17-29)

AS Monaco: Bacon 21, Thomas 6, Diallo 2, Motum 5, Motiejunas 6, Ouattara 5, Andjusic 15, Hall 6, James 8, Demahis, Lee NE.

All. Sasa Obradovic

Zenit St. Pietroburgo: Loyd 20, Karasev 3, Volkhin, Kulagin 3, Baron, Kuzminskas 5, Poythress 9, Ponitka 7, Mickey 4, Gudaitis 15, Pushkov NE, Frankamp NE.

All. Xavi Pascual

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here