EuroLega, 17ª giornata: É un Real Madrid immortale! I veterani sconfiggono l’Efes ad Istanbul

Il Real Madrid supera l’Efes in una super partita decisa dai veterani del club spagnolo.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

Big match di giornata in EuroLega tra Anadolu Efes e Real Madrid. Entrambe le squadre si presentano a questo match dopo aver affrontato le rispettive super rivali in campionato, con esiti opposti. L’Efes ha vinto meritatamente contro il Fenerbahçe lo scorso sabato, mentre il Real Madrid è uscito sconfitto solo nel finale del clásico contro il Barça.

QUINTETTO ANADOLU EFES ISTANBUL: Larkin, Beaubois, Simon, Moerman, Dunston.

QUINTETTO REAL MADRID: Abalde, Alocén, Causeur, Thompkins, Garuba.

Quintetti sorprendenti da entrambi i lati con Micic e Singleton out per l’Efes, mentre Laso lascia fuori addirittura Llull, Fernández e Tavares con il giovane Alocén in quintetto. Partita molto piacevole e divertente con le due squadre che mostrano una pallacanestro di qualità. Il Real Madrid, reduce dalla prima sconfitta in campionato contro il Barça, soffre l’intensità dell’Efes. Larkin prima, Micic poi dalla panchina tentano la prima spallata alla partita da parte dei turchi. Il Real Madrid non ci sta, soprattutto grazie ad un ottimo Fabien Causeur, ma chiude la prima frazione sotto di 7 lunghezze.

Nico Laprovittola prova a dare una scossa ai suoi, molto intraprendente in attacco e buono con il tiro dalla lunga distanza. L’Efes prende ottimi tiri ma non li segna e il Madrid si rifa sotto. Partita molto spezzettata in questo quarto, a differenza del primo, con numerosi falli fischiati ambo le parti. Turchi che diventano Micic dipendenti, con il serbo molto ispirato questa sera. La risposta madrilena arriva da un eterno Rudy Fernandez, super in difesa e sempre presente in attacco. Un azione magistrale del Real Madrid, sprecata dall’errore di Thompkins, chiude i primi 20 minuti di gioco sul 37-31 per la squadra di Istanbul.

Gettyimages

Che Real Madrid al rientro in campo! Guai a dare per morti gli uomini di Laso, il quale nonostante gli infortuni, sa tirare fuori il meglio dai suoi. Abalde, Taylor e Thompkins mettono in estrema difficoltà l’Efes e la tripla di Sergio Llull vale il primo vantaggio madrileno a metà terzo quarto. Quanti capovolgimenti di fronte e quante emozioni in questo big match! Tavares torna a fare la voce grossa per il Real Madrid sotto canestro e il tiro da 3 punti torna ad entrare con costanza. Sbandamento Efes, ma ci pensa Rodrigue Beaubois. Il francese segna due triple consecutive nel finale di quarto, fondamentali per il controsorpasso Efes. Quanto equilibrio e che ultimo quarto ci aspetta, tra Anadolu Efes e Real Madrid.

Rodrigue Beaubois è l’uomo in più dell’Efes. Il francese entra molto bene in partita in questo secondo tempo, segnando dalla lunga distanza e difendendo alla grande, mostrando un super atletismo stoppando Alberto Abalde in contropiede. Il quarto fallo di Tavares è una mazzata per il Real Madrid e l’Efes ne approfitta per rimettere la testa avanti a metà ultimo quarto. Partidazo come si direbbe in Spagna, con due squadre super in entrambi i lati del campo e in particolare in difesa. Real in difficoltà? Rudy Fernandez non è d’accordo. Il veterano difende come un ossesso su Moerman e in attacco segna canestri pesantissimi, insieme ad un positivissimo Fabien Causeur. Si arriva agli ultimi minuti (come per tutto il resto della partita d’altronde) in grandissimo equilibrio. Il game winner? Jaycee Carroll. L’ex Teramo segna due triple di importanza capitale e stende un buon Efes punito dai veterani del club spagnolo.

Grandissima vittoria di squadra, con tutti i giocatori che hanno risposto presente all’appello di Pablo Laso, che inoltre può contare sull’arrivo di un rinforzo per allungare la panchina, dal Galatasaray, il veterano Alex Tyus

 

ANADOLU EFES ISTANBUL – REAL MADRID 65-73 (20-13, 17-18, 14-21, 14-21)

MVP BasketInside – Fabien Causeur. Dura scegliere un migliore in una vittoria, che è la vittoria di squadra per eccellenza del Real Madrid. I blancos difendono duro, attaccano molto meglio nel secondo tempo e vincono con merito di fronte ad un ottimo avversario.

ANADOLU EFES ISTANBULLarkin 7, Beaubois 9, Singleton 5, Balbay, Gecim, Sanli 6, Moerman 8, Tuncer, Micic 16, Anderson, Dunston 9, Simon 5. All: Ataman.

REAL MADRID: Causeur 15, Fernandez 9, Abalde 6, Laprovittola 10, Alocén, Deck 2, Garuba, Carroll 6, Tavares 4, Llull 3, Thompkins 13, Taylor 5. All: Laso.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy