EuroLega, 18ª giornata: Lorenzo Brown gela la Stella Rossa e regala la vittoria al Fenerbahce

Un canestro a fil di sirena di Lorenzo Brown permette al Fenerbahce di espugnare Belgrado battendo la Stella Rossa.

di Emanuele Terracciano

È stata una partita molto intensa quella andata in scena a Belgrado tra Stella Rossa e Fenerbahce. Alla fine l’ha spuntata il club turco con un ”canestrone” di Lorenzo Brown a fil di sirena che ha messo la parola fine su di una sfida che non ha trovato un padrone fino all’ultimo possesso. Ovviamente l’uomo copertina della sfida è l’esterno americano agli ordini di coach Kokoskov ma non si possono non sottolineare le eccellenti prove di Dyshawn Pierre da un Johnny O’Bryant dall’altro.

LA CRONACA – Il Fenerbahce entra in campo subito con l’intenzione di prendere il controllo del gioco grazie a una difesa molto intensa e una notevole forza dimostrata sotto le plance. I serbi sembrano subire il gioco avversario ma provano a impedire che la partita sfugga loro di mano grazie a un parziale di 5-0 che porta riduce rapidamente il loro svantaggio a una sola lunghezza sul 9-8. Gli ospiti non si fanno intimorire dall’estemporaneo tentativo di rimonta degli avversari e riprendono a imporre il loro ritmo riconquistando un margine di vantaggio relativamente rassicurante. Dopo un timeout, la Stella Rossa ci riprova e questa volta riesce a raggiungere e superare gli avversari grazie ai punti di Colom e O’Bryant che sono alla base del 12-3 di parziale serbo che fissa il punteggio alla fine del primo quarto sul 22-18 in favore dei padroni di casa.

Il secondo quarto si apre con un rapidissimo parziale di 5-0 da parte del Fenerbahce che si riprende la testa del match e costringe la panchina serba interrompere subito il gioco per un timeout. Al rientro in campo la tripla di Radanov interrompe il parziale turco e da il via a una fase di partita di estremo equilibrio in cui entrambe le squadre sembrano fare grandissima fatica a trovare la via del canestro. A spezzare l’equilibrio ci prova la Stella Rossa che, alzando notevolmente le sue percentuali dall’arco, prova a scappare contro un avversario che, però, in una maniera o in un’altra, riesce a rimanere lì. Il gran palleggio arresto e tiro di Colom a fil di sirena fissa il punteggio all’intervallo lungo sul 39-38 in favore della Stella Rossa.

Getty Images

La tripla di Ulanovas apre le marcature del secondo tempo e riporta il Fenerbahce in vantaggio ma per molti minuti resta l’unico canestro del terzo quarto di gioco. Lo stallo è rotto dalla tripla di Lorenzo Brown che da ai turchi un vantaggio di cinque punti (44-39) che non si vedeva dal primo quarto. Coach Radonjic chiama timeout e al rientro in campo arriva il primo canestro del secondo tempo della Stella Rossa che accorcia le distanze grazie al gioco da tre punti concretizzato da Colom quasi alla metà del quarto. Poco dopo è lo stesso Colom ha offrire un ottimo assist a Johnny O’Bryant che realizza il canestro del pareggio sul 44-44. All’ultimo mini intervallo si arriva ancora in parità sul 53-53.

Il quarto periodo è una sorta di ‘’maxi-supplementare’’ in cui le marcature sono aperte dal Fenerbahce con un long two di Guduric che raggiunge quota 1000 pt in EuroLega. Il poco pubblico presente si fa sentire e la Stella Rossa sembra mostrare più energia nel tentativo di indirizzare la partita in una direzione a lei favorevole. O’Bryant trascina i suoi al +4 sul 60-55 ma gli avversari prontamente rientrano a -1 (60-59) alimentando l’equilibrio che ha caratterizzato tutta la partita. I padroni di casa provano una nuova fuga portandosi a +7 (66-59) dopo il 3/3 dalla lunetta di Dobric ma anche stavolta non è la fuga buona: infatti, Pierre e Brown spingono il Fenerbahce a una nuova accelerata che assorbe lo strappo della Stella Rossa che in un amen si ritrova gli avversari a -1 (66-65). Guduric conduce i suoi al sorpasso sul 69-68 a circa due minuti e mezzo dalla sirena finale ma Davidovac dall’arco sigla il controsorpasso. Nell’ultimo minuto di gioco si entra con il punteggio di 71-71 ma l’attacco di entrambe le squadre sembra incepparsi.

Nel finale Colom sbaglia dalla media e con 5’’ sul cronometro Lorenzo Brown porta avanti la transizione velocissimamente mettendo a segno a fil di sirena il canestro della vittoria del Fenerbahce per 73-71.

STELLA ROSSA 71-73 FENERBAHCE (22-18; 39-38; 53-53)

Stella Rossa: Walden 6, Dobric 12, Davidovac 11, Reath 2, Kuzmic, Lazic, O’Bryant 17 (10 rimbalzi), Jagodic-Kuridza 5, Radanov 8, Uskokovic NE, Nnoko NE.

Fenerbahçe: De Colo 2, Guduric 11, Ulanovas 7, Barthel 10, Vesely 10, Brown 13, Hamilton, Mahmutoglu 4, Pierre 13, Eddie 2, Duverioglu 1, Biberovic NE.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy