EuroLega, 18ª giornata: Il Baskonia fa il botto di Capodanno. Il Barcellona cade alla Buesa Arena

0
Euroleague.net

Continua la tradizione positiva interna del Baskonia contro il Barcellona. I baschi vincono per la 5a volta nelle ultime 7 gare disputate alla Buesa Arena e confermano anche il trend stagionale dopo il successo in campionato. La capolista di Eurolega, largamente rimaneggiata, ferma così la sua striscia vincente che durava da nove partite e rimedia così la terza sconfitta in Europa, tutte arrivate in trasferta.
A decidere il derby spagnolo di Capodanno è il break del Baskonia arrivato nei due quarti centrali. 54-31 il conto in favore dei padroni di casa nel secondo e terzo periodo, ed ecco servito su un piatto d’argento il +19 con il quale si chiude il 2021.

Primo quarto di studio con il Barca avanti al 10′ 23-20 e il Baskonia sorretto da Costello e Baldwin. Nella prima metà del secondo quarto ecco il primo strappo dei baschi che piazzano un parziale capace di portarli fino al 36-26 con Enoch a dominare il pitturato con Granger e Costello precisi anche dalla distanza. Mirotic e Laprovittola tengono in vita il Barcellona che gira comunque con una marcia più bassa rispetto al solito. All’intervallo il Baskonia, orfano di coach Spahija fermato dal Covid19, conduce 40-34 dopo il 20-11 del 2°quarto prodotto dagli 11 punti e 7 rimbalzi di Costello e da un Granger in doppia cifra.
Nella ripresa l’impronta del Baskonia sulla partita si fa ancora più forte. Fontecchio segna la prima di 7 triple che caratterizzeranno il terzo periodo dei locali. Giedraitis è perfetto sia in attacco che in difesa e per il Barca è davvero una salita molto dura. Un gioco da tre punti del lituano del Baskonia scrive 56-44 ed è solo il preludio a un allungo che sarà decisivo. Baldwin, Fontecchio e Lamar Peters infieriscono sulla grigia serata dei catalani. Il Baskonia dilaga toccando il +22 prima del 74-54 del 30′ che ha un sapore molto vicino a quello del risultato finale.
Ci vorrebbe un miracolo per riavere una partita equilibrata, e questo Barcellona non ne è sicuramente in grado. Al Baskonia è sufficiente gestire il vantaggio e resistere ai tentativi di rimonta degli avversari che rimangono solo nelle intenzioni di Mirotic e compagni. Enoch continua a dominare e un suo canestro su rimbalzo offensivo fa registrare il massimo vantaggio dell’intera serata (87-62). Gli ultimi minuti servono solo per il giusto tributo degli oltre 7mila tifosi della Buesa Arena alla sua squadra con i titoli di coda che scorrono sul 94-75 finale.

MVP BasketInside: Nella serata esaltante per il collettivo del Baskonia (6 uomini in doppia cifra) si eleva la prestazione di Rokas Giedraitis. 20 punti con un eccezionale 5/6 da tre punti per il lituano autore di canestri decisivi nella break fatale al Barcellona.

BITCI BASKONIA VITORIA GASTEIZ-FC BARCELONA 94-75 (20-23, 40-34,74-54)
BITCI BASKONIA VITORIA GASTEIZ
: L.Peters 8, Baldwin 16, Barrera, Sedekerskis, Marinkovic, Granger 10, Fontecchio 14, Enoch 13, Costello 13, A.Peters, Giedraitis 20. Coach Gil.
FC BARCELONA: Davies 4, Exum 3, Sanli 13, Martinez 2, Smits 2, Hayes-Davis 2, Laprovittola 12, Higgins 2, Jokubaitis 11, Mirotic 19, Caicedo 3, Nnaji 2. Coach. Jasikevicius.