EuroLega, 18ª giornata: L’Alba Berlino è dura a morire ma l’Olimpia Milano vince grazie ad un super ultimo quarto

0
EuroLega Olimpia Milano
EuroLeague.net

Olimpia Milano che torna protagonista in EuroLega, questa volta nel recupero della 18ª giornata contro l’Alba Berlino. All’andata la squadra tedesca aveva giocato un brutto scherzo alla compagine di Ettore Messina chiamata alla vittoria che sarebbe preziosissima in chiave classifica di Regular Season.

QUINTETTO OLIMPIA MILANO: Delaney, Hall, Datome, Melli, Hines.

QUINTETTO ALBA BERLINO: Blatt, Eriksson, Zoosman, Sikma, Lammers.

Parte bene l’Olimpia con Gigi Datome grande protagonista con 7 punti nella prima parte di gara. L’Alba Berlino gioca a mille all’ora, con un run & shot inusuale in questa EuroLega. L’Olimpia a volte cade nel “tranello” di correre molto e accettare la “frenesia” tedesca, fattore che riporta subito sotto l’Alba nel punteggio. Non solo i tedeschi agganciano l’Olimpia, ma operano il sorpasso con una serie di alzate e schiacciate al volo da spettacolo con grande protagonista Madoo Lo. Milano sbanda, ma con Rodriguez resta a solo due punti di scarto dopo 10 minuti di gioco.

Il secondo quarto è identico al finale del precedente. Ritmi altissimi, tiri veloci anche forzati ma si gioca il gioco che vuole l’Alba Berlino. Lo è il faro della squadra berlinese ben aiutato dal duo Blatt-Sikma. Impatto anche sotto canestro per Da Silva che battaglia molto bene con i lunghi milanesi. L’Olimpia va a corrente alternata, alternando buoni momenti a scelte pessime. Un Gigi Datome MVP non basta alla squadra di casa per chiudere il primo tempo avanti. Dopo 20 minuti, è +2 Alba Berlino.

L’Olimpia prova a dare un colpo importante alla partita, ma l’equilibrio regna sovrano. Nicolò Melli entra molto bene in campo nella ripresa, flirtando con la doppia doppia. Milano si aggrappa al talento di Sergio Rodriguez, solito punto di riferimento per la squadra di Ettore Messina, a maggior ragione con un Delaney molto opaco in questa serata. Due pazzesche triple, forzatissime, di Olinde sono letali per le speranze di allungo dell’Olimpia. A 10 minuti dal termine, è perfetta parità.

EuroLeague.net

Inizia molto bene l’ultimo quarto per l’Olimpia. Difesa e attacchi ben costruiti per il massimo vantaggio sul +8. L’Alba sbanda paurosamente, le percentuali calano e Gigi Datome è il “killer” della squadra tedesca. L’italiano continua la sua grande serata al tiro, tocca quota 15 punti e soprattutto è il principale autore della doppia cifra di vantaggio del club italiano. Benissimo il secondo tempo di Pippo Ricci, sempre pronto a trovare gli assist dei compagni, in particolare di Rodriguez. Nel finale il duo Rodriguez – Hines mettono in ghiaccio una vittoria che l’Alba Berlino ha fatto sudare tantissimo alla squadra milanese. L’Olimpia Milano vince ancora in EuroLega dopo la grande vittoria di Barcelona. Ora tornerà in campo venerdì, ore 18:00 in casa del CSKA Mosca.

OLIMPIA MILANO – ALBA BERLINO 84-76 (22-24, 16-16, 22-20, 24-17)

MVP BasketInside: Gigi Datome

OLIMPIA MILANO: Datome 15, Hines 12, Melli 10, Ricci 10, Rodriguez 9, Tarczewski 8, Grant 7, Delaney 4, Hall 4, Daniels 3, Bentil 2. All: Ettore Messina.

ALBA BERLINO: Lo 13, Zoosman 10, Blatt 9, Sikma 9, Da Silva 8, Koumadje 6, Lammers 6, Olinde 6, Smith 5, Eriksson 4, Schneider. All: Israel Gonzalez.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here