EuroLega, 18ª giornata: Thompkins e Rudy Fernandez guidano il Real Madrid contro lo Zalgiris

EuroLega, 18ª giornata: Thompkins e Rudy Fernandez guidano il Real Madrid contro lo Zalgiris

Il Real Madrid vince e convince contro un ottimo Zalgiris Kaunas. Decisivi Thompkins, Rudy e Walter Tavares.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

Notte di EuroLega a Madrid dove i padroni di casa del Real Madrid accolgono lo Zalgiris Kaunas di Saras Jasikevicius. I madrileni sono ancora senza Sergio Llull e Anthony Randolph mentre KC Rivers ritorna a Madrid dopo aver vinto un EuroLega con i blancos.

QUINTETTO REAL MADRID: Campazzo, Causeur, Thompkins, Mickey, Tavares.

QUINTETTO ZALGIRIS KAUNAS: Walkup, Rivers, Hayes, Ulanovas, Landale.

PRIMO QUARTO:

Parte bene lo Zalgiris, sfruttando una super pressione difensiva che porta a numerose palle recuperate. Il Real Madrid accusa il colpo, ma reagisce subito con una doppia arma già vista la scorsa settimana a Lyon. Quintetto alto e zona 2-3 in difesa. Obbiettivo centrato immediatamente, ritmo dello Zalgiris spezzato e attacchi fluidi che riportano avanti i madrileni. Il primo quarto si conclude con il +2 per il Real Madrid, di fronte ad un ottimo Zalgiris.

SECONDO QUARTO:

Il secondo quarto? Rudy Fernandez show! La guardia spagnola continua nel suo strepitoso momento di forma, soprattutto al tiro da 3 punti. 4 su 5 per Rudy dalla lunga distanza e accelerata super per il Real Madrid. In un amen, gli spagnoli sono già in doppia cifra di vantaggio. Lo Zalgiris, come il suo allenatore, non molla mai e rincorre un Rudy Fernandez indemoniato. La guardia del Real Madrid segna 17 punti nel secondo quarto che si conclude con i padroni di casa sul +6.

TERZO QUARTO:

Walter Tavares e Trey Thompkins sono i più positivi in casa Real Madrid, tutto sotto la maestosa regia di Facundo Campazzo. Nonostante un’ottima prestazione, i padroni di casa non riescono a scappare. Lo Zalgiris non molla e resta attaccato alla partita. I lituani si aggrappano al trio Walkup – Rivers – Lekavicius, particolarmente ispirato soprattutto dalla lunga distanza. A 10 minuti dal termine, +9 Madrid.

ULTIMO QUARTO:

Il Real, forse con troppa tranquillità, sottovaluta il pericolo Zalgiris. I lituani tornano vicinissimi, a soli 6 punti di distacco dai campioni di Spagna. Nella difficoltà, Trey Thompkins è l’uomo dei tiri difficile. L’americano segna da 3, ricacciando gli uomini di Jasikevicius a debita distanza a metà ultimo quarto. Nel finale, sono sempre le triple di Thompkins a chiudere l’incontro. Un Real Madrid cinico e concentrato regola uno Zalgiris che lotta per tutti i 40 minuti, ma nulla può contro una squadra attrezzata per arrivare fino in fondo.

 

REAL MADRID – ZALGIRIS KAUNAS 88-82 (20-18, 27-23, 21-18, 20-23 )

 

MVP BasketInside – Trey Thompkins. Rudy è il protagonista assoluto del secondo quarto, Trey Thompkins quello dell’ultimo quarto. I tiri pesanti dell’americano ricacciano indietro lo Zalgiris, mai veramente domo e battuto fino all’ultimo minuto. Thompkins è una delle mille armi a disposizione di Pablo Laso, e che arma per questo Real Madrid in EuroLega.

 

REAL MADRIDCauseur 8, Fernandez 17, Campazzo 12, Laprovittola 2, Reyes, Garuba, Carroll, Tavares 10, Mickey 13, Thompkins 20, Taylor 6, Mejri. All: Laso.

ZALGIRIS KAUNAS: Walkup 19, Rivers 12, Lekavicius 21, Hayes 6, Jankunas 3, Lukosiunas, Milaknis 7, Geben, Jokubaitis, Leday, Landale 11, Ulanovas 3. All: Jasikevicius.

 

PROGRESSIVI: 20-18, 47-41, 68-59.

 

Clicca qui per gli altri recap di EuroLega.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy