EuroLega, 19ª giornata: Hilliard è decisivo, il CSKA Mosca ferma il Real Madrid

EuroLega, 19ª giornata: Hilliard è decisivo, il CSKA Mosca ferma il Real Madrid

Una partita a bassissimo punteggio ferma la striscia del Real Madrid, che dopo 13 vittorie si ferma in casa del CSKA Mosca.

di La Redazione

CSKA Mosca – Real Madrid 60-55 (14-21, 26-33, 43-43)

 

Big match in apertura della 19ª giornata di EuroLega tra CSKA Mosca, quarto a pari merito con il Maccabi e a soli due punti dal terzo posto del Barcelona, e Real Madrid che guida la classifica a braccetto con l’Efes ed è in una striscia aperta da 13 partite. Per i russi manca Hackett per infortunio, ma c’è il nuovo innesto Sant-Roos. Per i Blancos manca il lungo “sloveno” Anthony Randolph.

 

Quintetto CSKAJames, Hilliard, Kurbanov, Voigtmann, Hines

Quintetto RealCampazzo, Causeur, Deck, Thompkins, Tavares

 

PRIMO QUARTO

Thompkins ripaga subito la fiducia di coach Laso che l’ha schierato titolare, infilando i primi 5 del match, poi pure Causeur segna dall’arco: il CSKA ancora a secco dal campo si ritrova già sotto 2-8 dopo soli tre minuti. James e Voigtmann smuovono il CSKA, ma due triple di Campazzo permette al Real di toccare il +7 (9-16 al 5′). James dall’arco, ma ancora i soliti Campazzo e Thompkins chiudono il primo quarto sul 14-21 Madrid.

SECONDO QUARTO

Come nel primo quarto, anche ora si apre con un 5-0 per il Real con Laprovittola e l’immortale Reyes; Koufos e Hilliard firmano il -8 ma si fa fatica a segnare in questo secondo periodo, con il CSKA che addirittura è 5/20 da due. Laprovittola da fuori per il 18-29 al 15′ ma la partita è ora brutta, con tanti errori – sette palle perse a testa – da entrambe le parti. Il CSKA prova a riavvicinarsi tirando con precisione i liberi e a metà gara è solamente sotto di sette, tirando con un pessimo 7/27 dal campo: a metà gara il Real conduce 26-33.

TERZO QUARTO

I Blancos sono rimasti negli spogliatoi perché per 5′ non segnano mai, mentre dall’altra c’è solo Mike James: segna 8 punti e porta avanti i suoi (34-33 al 25′). Sant-Roos segna i suoi primi punti, poi Thompkins sblocca il Real con un and-one prima pareggia a quota 36 e poi riporta avanti i suoi. A fine quarto Campazzo e Hilliard si scambiano le triple, al 30′ il risultato è sul 43-43.

QUARTO QUARTO

Sant-Roos ora è un fattore, con punti, rubate e assist, per il resto è una lotta! Taylor da 3, ma Hines con due schiacciate tiene avanti il CSKA a metà ultimo quarto (53-50 al 35′). James tira fuori una magia in avvicinamento, la tripla di Thompkins fa in-&-out, dall’altra parte Tavares stoppa un layup di Hilliard e in contropiede Deck per il -1 (55-54 a 1’21” dal termine). Non si segna fino alla tripla in transizione di Hilliard per il +4 russo a 38″ dalla fine! Hines prima ruba palla a Llull e poi fa 2/2 ai liberi (era 17/34 in stagione) toccando la doppia cifra. Termina 60-55 per il CSKA Mosca in una partita dal punteggio bassissimo!

 

MVP Basketinside.com: Kyle Hines con giocate decisive nell’ultimo periodo che spesso non finiscono nel tabellino: alla fine chiude con 10 punti e 6 rimbalzi con 4/7 da 2 e 2/2 ai liberi

 

MoscaJames 19, Hilliard 14, Kurbanov 4, Voigtmann 3, Hines 10, Ukhov, Bolomboy 2, Antonov, Vorontsevich, Sant-Roos 4, Koufos 4, BakerAll. Itoudis

MadridCampazzo 11, Causeur 3, Deck 4, Thompkins 14, Tavares 2, Taylor 3, Laprovittola 8, Reyes 3, Llull 6, Mickey 5, Carroll 2, Mejri NE. All. Laso

 

 

Per ulteriori news e recap del basket europeo seguite la nostra sezione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy