EuroLega, 19ª giornata: Super Maccabi! Gli israeliani accendono la crisi del Barcelona

EuroLega, 19ª giornata: Super Maccabi! Gli israeliani accendono la crisi del Barcelona

Eccezionale prestazione degli israeliani che respingono i vari ritorni del Barcelona e ottengono una preziosissima vittoria casalinga.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

Maccabi e Barcelona si sfidano a Tel Aviv in un grande classico di EuroLega. I catalani non stanno attraversando un gran momento e cercano una vittoria importante in un campo difficilissimo come quello di Tel Aviv. I padroni di casa, nonostante i numerosi infortuni, hanno dimostrato una solidità da grandissima squadra quest’anno, grazie soprattutto al lavoro di Coach Sfairopoulos.

QUINTETTO MACCABI TEL AVIV: Bryant, Wilbekin, Zoosman, Acy, Hunter.

QUINTETTO FC BARCELONA: Hanga, Higgins, Claver, Mirotic, Tomic.

PRIMO QUARTO:

Parte bene il Maccabi, sospinto dal pubblico di casa che crea il solito clima infernale. Scottie Wilbekin cerca subito di mettersi in ritmo, trovando la via del canestro con costanza dalla lunga distanza. Sbanda, ma non perde la testa il Barça. I catalani reagiscono grazie ad un super Cory Higgins. Tantissimi falli, botte e partita spezzettata. Malcolm Delaney alza il ritmo per il Barcelona e nonostante un brutto 0 su 3 ai liberi nel finale di quarto, il Barça comanda 27-20.

SECONDO QUARTO:

Il Maccabi inizia il secondo quarto alzando ancora di più ritmo e pressione nei confronti degli avversari. Si aggiusta la mira dalla lunga distanza per gli israeliani e in un amen il punteggio è di nuovo in perfetto equilibrio. Gli israeliani corrono, corrono e corrono. Ritmi altissimi e un’ennesima sfiammata di Scottie Wilbekin catapultano il Maccabi non solo avanti nel punteggio, ma anche con un +7 che risulta stretto per quanto fatto vedere in questi 10 minuti di gioco.

TERZO QUARTO:

Altalena di emozioni in questo terzo quarto. Gli uomini di Pesic recuperano lo scarto e si ritrovano di nuovo a stretto contatto del Maccabi. Mirotic e Tomic fanno la voce grossa in area (e fuori con l’ex NBA) sfruttando le assenze dei gialli. Tyler Dorsey non è d’accordo però con le intenzioni catalane e spara da 3 punti, ben aiutato dal lavoro sotto canestro dell’ex “italiano” Reynolds. +8 per il Maccabi a 10 minuti dal termine, in una partita tutt’altro che terminata.

ULTIMO QUARTO:

L’ultimo quarto si apre con l’ennesimo tentativo di fuga del Maccabi. Sempre Dorsey, scatenato da 3 punti, è l’uomo più caldo del momento. Ma il barça non muore mai. Nikola Mirotic non ci sta e non ha nessuna intenzione di uscire dall’Arena con una sconfitta e a 5 minuti dal termine sono solo 5 i punti da recuperare per il Barcelona. L’ex Bucks è l’ancora di salvataggio di Coach Pesic, in un momento sicuramente non felice per l’allenatore serbo. Grandissima personalità però da parte del Maccabi. Dopo il timeout di Coach Sfairopoulos, il Maccabi esce con una grinta immensa e si riporta in un paio di possessi sul +10. Il Barça inizia a perdere fiducia e ad innervosirsi. Mirotic spende un brutto fallo su Caloiaro, sanzionato con un antisportivo. Ma è proprio il lungo di origini montenegrine a tentare l’ultimo disperato tentativo di rimonta. I catalani entrano nell’ultimo minuto sul -3, non mollando mai. Ma chi chiude la partita, se non Scottie Wilbekin? L’ex MVP dell’EuroCup segna la tripla del +6, tripla dall’immensa importanza che consegna la vittoria agli israeliani. Il Maccabi Tel Aviv si dimostra tra le squadre più forti di questa EuroLega e con un fortino casalingo difficilissimo da espugnare.

 

MACCABI TEL AVIV – FC BARCELONA 92-85 (20-27, 28-14, 17-16, 27-28).

 

MVP BasketInside – Scottie Wilbekin. Va a tratti, ma quando questi tratti sono positivi, vede il canestro come una vasca da bagno. L’ex Darussafaka gioca un primo quarto eccezionale, poi lascia spazio a Dorsey per riprenderselo nel finale, quando il Barça era tornato pericolosamente vicino. Milano è avvisata, questo Maccabi in EuroLega mette paura.

 

MACCABI TEL AVIVBryant 2, Wilbekin 18, Acy, Reynolds 6, Caloiaro 12, Hunter 12, Avdija 3, Jackson 2, Dorsey 19, Wolters 3, Cohen 8, Zoosman 7. All: Sfairopoulos.

FC BARCELONA: Davies 7, Ribas, Hanga, Smits, Oriola 3, Abrines, Higgins 13, Delaney 13, Kuric 10, Claver 6, Mirotic 22, Tomic 11. All: Pesic.

 

PROGRESSIVI: 20-27, 48-41, 65-57.

 

Clicca qui per i recap di EuroLega.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy