EuroLega, 1ª giornata: l’Olimpia Milano gioca una gran partita ma non basta, il Fenerbahçe vince all’overtime

0
Nikola Mirotic
Olimpia Milano Twitter

Esordio in EuroLega per l’Olimpia Milano che debutta ad Istanbul con numerosi infortuni, ultimo quello di Devon Hall out dopo un problema nell’allenamento di stamattina.

QUINTETTO FENERBAHÇE BEKO ISTANBUL: Madar, Dorsey, Hayes-Davis, Pierre, Motley.

QUINTETTO OLIMPIA MILANO: Flaccadori, Shields, Mirotic, Voigtmann, Melli.

Inizia molto bene l’Olimpia Milano, con un quintetto alto e molto più fisico rispetto al Fenerbahçe, mettendo subito il muso avanti. Il duo Mirotic-Shields fa vedere di essere subito caldo, con buonissime percentuali al tiro. Il Fenerbahçe gioca bene con Madar e Dorsey ma soffre il fisico dell’Olimpia in difesa. Gli ospiti sono avanti di 6 a metà primo quarto. Milano tira benissimo da 3 punti (5 su 7 al termine del primo quarto) e gioca un quarto quasi perfetto, macchiato forse da qualche palle persa di troppo. Ottimo anche Flaccadori dopo qualche titubanza iniziale, ma il finale di quarto è targato Marko Guduric. Il serbo ricuce alla grande per il Fener, dopo aver toccato anche il -10. “Solo” 4 punti di vantaggio per l’Olimpia.

Nel secondo quarto esce fuori il Fenerbahçe, come prevedibile, con le rotazioni più lunghe e con maggiore panchina a disposizione rispetto all’Olimpia Milano. É proprio un uomo dalla panchina che fa la differenza, Scottie Wilbekin. La guardia ex Maccabi è caldissimo dalla lunga distanza, con 3 triple segnate che valgono il sorpasso Fenerbahçe. L’Olimpia però gioca bene, difende duro e rimane aggrappata alla partita. Fatica ancora molto Kevin Pangos con 0 punti, 2 assist e 2 palle perse in 10 minuti d’impiego sul campo. +3 Fenerbahçe all’intervallo lungo contro una buona Olimpia Milano in questo esordio stagionale di EuroLega.

Tira molto bene il Fenerbahçe Beko Istanbul dalla lunga distanza ma ha anche protagonisti nel pitturato, dove anche lì è profondissimo. Papagiannis forse paga qualcosa in difesa, ma in attacco e sul Pick & Roll è un arma che fa male all’Olimpia Milano. Gli uomini di Ettore Messina restano a contatto nel punteggio anche grazie ad un super Nikola Mirotic, a quota 18 punti al termine del terzo quarto. Un paio di disattenzioni a rimbalzo nel finale sono la chiave per il nuovo allungo Fenerbahçe. +8 per i turchi a 10 minuti dal termine.

Entra in campo molto concentrata e decisa l’Olimpia Milano in questo ultimo quarto, con nessuna intenzione di mollare. Shields e un Pangos finalmente incisivo sono la chiave del parziale che permette all’Olimpia di tornare a -1 con oltre metà quarto da giocare in questa ultima frazione. Importantissimo il lavoro di Voigtmann, molto ispirato in fase realizzativa e di Kyle Hines solito immenso giocatore sui due lati del campo. Si alza il livello del gioco nel finale, con le stelle protagoniste come Wilbekin da una parte e Mirotic dall’altra. Voigtmann continua la sua super partita oltrepassando quota 20 a livello personale, alternando tiri dalla lunga distanza ad ottime scelte nel pitturato ma c’è un super Papagiannis nel finale per il Fener. 5 punti del greco, con una tripla importantissima, riportano a due possessi di vantaggio i turchi. Quando sembra difficilissima, c’è Nicolò Melli. Rimbalzi e 4 punti in fila per il 76 pari a 16 secondi dal termine. Palla in mano al Fenerbahçe. Wilbekin spreca tutto dando anche anche un’opportunità a Shields, ma la preghiera si stampa sul tabellone. OVERTIME!

Difese durissime, energie che scendono e ogni azione che conta in questo supplementare. Tanti errori ma un Fenerbahçe che è più concentrato e sopratutto con più energie. Il finale è Scottie Wilbekin time. La tripla della guardia del Fenerbahçe riporta i turchi sul +5. Chiusa? Nikola Mirotic non è d’accordo e si guadagna 3 liberi (molto discutibili). L’ex Barça fa 3 su 3 ed è -2 a 18 secondi dal termine. Guduric dalla lunetta fa 1 su 2 per il +3. 14 secondi e palla in mano Olimpia. La tripla di Mirotic si ferma sul ferro. Vittoria Fenerbahçe ma l’Olimpia Milano esce a testa altissima da Istanbul all’esordio stagionale in EuroLega.

FENERBAHÇE BEKO ISTANBUL – OLIMPIA MILANO 85-82 (19-23, 19-12, 24-19, 14-22,

MVP BasketInside: S.Wilbekin

FENERBAHÇE BEKO ISTANBUL: Wilbekin 19, Dorsey 15, Guduric 15, Papagiannis 15, Pierre 11, Madar 8, Motley 2, Calathes, Hayes, Sanli, Sestina.

OLIMPIA MILANO: Mirotic 27, Voigtmann 21, Shields 10, Melli 7, Poythress 5, Hines 4, Flaccadori 3, Tonut 3, Pangos 2.