EuroLega, 20ª giornata: Ancora Fener, quinta vittoria consecutiva. Cade il Pana a Istanbul

La squadra turca tocca quota 100, vince un’altra partita importante in casa e colleziona il quinto successo consecutivo nell’ultimo mese di EuroLega. Il Panathinaikos non è mai in partita, play-off lontanissimi.

di Gaetano Cantarero

Gara importante a Istanbul per il Fenerbahce che appare rigenerato nelle ultime giornate e viene da quattro vittorie consecutive. La zona play-off si avvicina e i turchi devono sfruttare le gare casalinghe per provare ad agganciare il treno delle squadre che lottano per arrivare alla fase successiva. Stagione difficile per il Panathinaikos che ha vinto nell’ultimo turno, in casa, contro l’Asvel ma che sta soffrendo e viaggia nelle zone basse della classifica.

Fenerbahce: De Colo, Guduric, Ulanovas, Duverioglu, Vesely

Panathinaikos: Sant-Roos, Nedovic, Mitoglou, Kaselakis, Papagiannis

FENERBAHCE 100 – 74 PANATHINAIKOS (31-12; 48-34; 74-55)

La gara di Istanbul sembra essere equilibrata nei primi possessi. Il Fener guida il punteggio, sta sopra di 1 o 2 punti e manda a segno cinque giocatori diversi nella prima metà del quarto d’apertura. Negli ospiti è Sant-Roos a spingere sull’acceleratore, con otto punti realizzati. A metà periodo, quando il Fener è avanti 13-12, si blocca l’attacco del Pana che non trova più nessun canestro e subisce un pesantissimo break da 18-0 chiuso dal canestro di Guduric. Dopo dieci minuti il tabellone recita 31-12, ospiti in bambola.

Il Panathinaikos prova subito a reagire con il duo Mack-White, soprattutto con quest’ultimo autore di otto punti in poco meno di quattro minuti per il 33-24 al 14′. Gli ospiti riescono dunque a dimezza la distanza dal Fener che, però, reagisce con Duverioglu prima e De Colo poi. Papagiannis mette il canestro del nuovo -10, ma nell’ultimo minuto Brown e ancora De Colo lanciano i padroni di casa in quella che sembra la fuga già decisiva. Le squadre rientrano negli spogliatoi con il Fener avanti di 14, 48-34.

Al rientro dalla pausa lunga il Pana è molto aggressivo, concede tanti liberi ai padroni di casa che sfruttano l’occasione per tenere la doppia cifra di vantaggio. Due triple del Fener, firmate Brown e Pierre, regalano un nuovo +18 ai turchi che da qui in poi non si guardano più indietro e non lasciano alcuna chance di rimonta ai greci, troppo pigri in fase difensiva per pensare ad una rimonta. Guduric ha tanti punti tra le mani, Ulanovas è quasi perfetto al tiro ed è 74-55 a dieci minuti dal termine.

Getty Images

La gara è praticamente chiusa, il Panathinaikos non dimostra in nessun momento la forza per provare a rialzare la testa e rimontare, con Guduric e Brown incontenibili e Mitoglu a provare a salvare quantomeno la faccia. Le squadre mollano difensivamente, tanti cambi e minuti per le riserve, con il Fener che vede l’obiettivo 100 punti avvicinarsi all’orizzonte con le triple di Guduric e Mahmutoglu al 37′. Gli ospiti trovano qualche punto con White e il solito Mitoglu ma ad un minuto dalla fine Perez serve Ulanovas che dall’arco spara il tiro che vale il centello. A Istanbul dominio del Fener, il finale recita 100-74 in favore dei ragazzi di Igor Kokoskov.

Tabellino

Fenerbahce: Hamilton, Brown 15, Perez, Guduric 18, Mahmutoglu 8, De Colo 12, Pierre 5, Vesely 12, Eddie 6, Muhammed, Duverioglu 9, Ulanovas 15. Coach: Igor Kokoskov

Panathinaikos: Mack 6, Papagiannis 10, Bochoridis 2, Auguste 3, Kaselakis, Kalaitzakis, Foster 7, Nedovic 6, White 13, Mitoglu 12, Bentil 5, Sant-Roos 10

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy