EuroLega, 21ª giornata: Barça, vittoria sulla Stella Rossa e aggancio al CSKA

I catalani dominano a Belgrado e vincono senza alcuna difficoltà. Per la squadra di Jasikevicius il successo vale il primato in classifica, a pari merito con il CSKA Mosca. Oriola e Higgins dominatori del match.

di Gaetano Cantarero

Il Barcellona vola a Belgrado con la voglia di proseguire la striscia di vittorie consecutive in campo europeo che lo ha portato ad un passo dalla vetta. La sconfitta odierna del CSKA, inoltre, potrebbe condurre i catalani all’aggancio in testa alla classifica. La Stella Rossa, è sempre più lontana dalla zona play-off e deve mettere un filotto di successi per provare a rimontare.

Quintetto Stella Rossa: Walden, Dobric, Radanov, Reath, Kuzmic

Quintetto Barcellona: Calathes, Higgins, Abrines, Mirotic, Oriola

STELLA ROSSA 60 – 72 BARCELLONA (11-21; 31-35; 45-57)

Il primo quarto di Belgrado sembra un film dell’orrore per i padroni di casa che in sette minuti di gioco non trovano praticamente mai il canestro, lasciando strada libera al Barça che controlla la gara ma non riesce a segnare con continuità. Le difficoltà offensive della Stella Rossa però, unico canestro la tripla di Dobric al 2′, permettono comunque ai catalani di acquisire un buon vantaggio con Oriola e Higgins che spingono la squadra fino al 3-14. I serbi tornano a segnare con la tripla di Walden e nel finale di quarto il vantaggio si riduce, con il +10 blaugrana al termine del primo periodo.

I padroni di casa sono chiamati a crescere in attacco ma fino al 14′ non succede praticamente nulla con appena tre punti per parte, in una gara troppo contratta e che non si lascia vedere piacevolmente. O’Bryant ai liberi fa 4/4 e rimette in corsa i suoi, anche grazie ai canestri di Loyd e al 28-31 a 1:58 dalla fine del primo tempo. Gli ospiti non riescono a trovare facilmente la via del canestro, con Mirotic e Calathes che nel finale riescono a mettere una pezza e dare un vantaggio di appena quattro punti, 31-35 quando le squadre tornano negli spogliatoi.

Al rientro dalla pausa lunga la Stella Rossa continua a soffrire in attacco e mette a segno appena cinque punti in oltre sei minuti di gioco, permettendo al Barca di andare in fuga e riportarsi avanti con la doppia cifra di vantaggio, 36-47. Colom prova a ridurre il gap per i suoi, ma un break da 8-0 per gli ospiti mette un distacco pesante tra le due squadre. Il canestro di O’Bryant allo scadere vale poco, il Barcellona si presenta all’ultimo quarto avanti di 12, 45-57.

Getty Images

La Stella Rossa deve forzare la mano se vuole tentare una rimonta clamorosa sui catalani. Ma, come nei quarti precedenti, gli attacchi dei padroni di casa sono sterili, Smits e Davies segnano facilmente e piazzano un break da 9-0 che mette praticamente la parola fine alla gara al 33′. Il Barça è avanti di 19, 45-66, e si rilassa, permettendo alla Stella Rossa di recuperare qualche punto e rendere meno pesante lo scarto. Si chiude 60-72 per i catalani che vincono e agganciano il CSKA in testa alla classifica. Per i serbi le possibilità di accedere ai play-off sono ridotte al lumicino.

Tabellino

Stella Rossa: O’Bryant 6, Walden 8, Loyd 9, Davidovac 7, Lazic 3, Reath, Radanov 5, Dobric 11, Jagodic-Kuridza 3, Kuzmic, Nnoko 2, Colom 6. Coach: Dejan Radonjic

Barcellona: Davies 9, Westermann 1, Hanga, Smits 11, Pustovyi 2, Oriola 12, Abrines 3, Higgins 14, Martinez 2, Kuric 2, Mirotic 6, Calathes 10. Coach: Sarunas Jasikevicius

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy