EuroLega, 21ª giornata: De Colo e Vesely da urlo, il Fenerbahce batte il CSKA a Mosca!

Prestazione sontuosa della squadra di Kokoskov, trascinata dall’asse De-Colo – Vesely. Sesta vittoria consecutiva per i turchi, soccombe la capolista

di Filippo Stasi
Jan Vesely Fenerbahce Istanbul 2020-21

Serata dalle mille emozioni a Mosca. Alla Megasport Arena, il Fenerbahce vince uno dei classici di EuroLega dell’ultimo lustro contro il CSKA. Battaglia veramente spettacolare ed appassionante tra le due squadre; la spuntano i turchi trascinati da Nando De Colo e Jan Vesely, autori di una prestazione da autentici leader di una squadra, il Fenerbahce, che si è decisamente ritrovata nell’ultimo mese dopo un inizio di stagione deludente.

QUINTETTO CSKA: James, Hilliard, Kurbanov, Shengelia, Milutinov

QUINTETTO FENERBAHCE: De Colo, Guduric, Ulanovas, Vesely, Duverioglu

Nei primi due minuti va a bersaglio solo un semigancio di Nikola Milutinov, protagonista poco dopo anche con una schiacciata. Il CSKA beneficia subito del vantaggio fisico dominando a rimbalzo offensivo e nel pitturato, mentre l’ex di serata Nando De Colo colpisce dalla media distanza. Lo stesso fa Jan Vesely, che l’azione seguente scappa in contropiede e schiaccia su assist dietro-schiena di De Colo. I padroni di casa, tuttavia, rimangono avanti aprendo il fuoco dall’arco con Shengelia, Jurbanov e ovviamente Mike James (13-6). Toko Shengelia concretizza un gioco da 3 punti che vale il +10 CSKA. Risponde Jarell Eddie con la prima tripla ospite – tirò 6/6 dai 6.75 all’andata. Il Fener cerca di rientrare con i veterani De Colo, Vesely e Brown, ma l’attacco del CSKA gira a meraviglia e trova punti anche da Strelnieks, oltre a uno scatenato Shengelia. 21-15 a fine primo quarto.

Janis Strelnieks inaugura il secondo quarto con un tiro fuori equilibrio. Eddie esce dai blocchi e punisce ancora la difesa del CSKA dall’arco, ma replica con la stessa moneta Johannes Voigtmann. Torna in campo Mike James e anch’egli colpisce dal perimetro, ma le giocate di Nando De Colo mantengono in scia il Fenerbahce (29-24). La reazione del CSKA arriva grazie a Shengelia: il georgiano si avventa su un pallone vagante a metà campo e schiaccia subendo fallo di Jarell Eddie, che restituisce subito la schiacciata dall’altra parte. Shengelia e il fromboliere ex Murcia sono i primi giocatori a raggiungere la doppia cifra personale. Si iscrivono a referto anche Dyshawn Pierre e Marko Guduric, mentre De Colo e Vesely confezionano un paio di alley-oop da urlo. Il CSKA inizialmente resiste alla rimonta, ma l’ultima esecuzione offensiva del Fenerbahce è impeccabile: Pierre dall’angolo manda le squadre negli spogliatoi sul 38 pari.

Thornike Shengelia, CSKA Mosca, 2020-21
Sfida nella sfida, di altissimo livello, quella tra Jan Vesely e Toko Shengelia [Getty Images]
Nando De Colo in penetrazione mette subito la freccia per il sorpasso Fenerbahce, avanti per la prima volta nel match. Vesely continua a dare spettacolo stoppando al tabellone Hilliard, ma pareggia Daniel Hackett, al primo squillo di serata. De Colo segna altri 4 punti, ma Milutinov e Hackett rintuzzano colpo su colpo. Vesely, Guduric, Pierre e le triple dei caldissimi Eddie e De Colo spingono avanti gli ospiti, ma i rimbalzi offensivi di Milutinov e i pretoriani di coach Itoudis, Kurbanov e Hackett, non fanno scappare il Fener (57-58). La De Colo-Vesely connection continua a creare enormi grattacapi alla difesa di Itoudis, ma il CSKA torna comunque avanti a fine terzo quarto ritrovando James, Strelnieks e Shengelia (66-63).

Darrun Hilliard e Lorenzo Brown protagonisti al principio dell’ultimo quarto di gioco: 2 punti della guardia ex Baskonia, 3 dell’ex Stella Rossa che, dopo essersi preso una chasedown clamorosa proprio da Hilliard, pareggia in layup. Di nuovo Hilliard e Strelnieks riportano i russi avanti di 5 lunghezze, ma Vesely e soci non demordono (73-70). Arriva anche la giocata della settimanalinea di fondo perentoria di Shengelia a posterizzare niente meno che Jan Vesely, stoppatore d’élite. Ribaltamento di fronte e tripla “senza coscienza” di Marko Guduric; succede tutto nel giro di una manciata di secondi, fiammata spettacolosa all’interno di una partita bellissima. Dyshawn Pierre la rende ancora più avvincente col gioco da 3 punti del nuovo sorpasso turco (75-76). Eddie fa +3, ma Hackett impatta dalla linea della carità. 78 pari a 2 minuti dalla fine.

Ennesimo assist di De Colo con destinatario Vesely, all’ennesima affondata a due mani. L’immenso Shengelia fa 80 pari, allora il lungo ceco mette in fila 4 giocate decisive, da vincente vero. 2/2 in lunetta, palla mangiata a Shengelia in difesa, tap-in volante sull’errore di Guduric e stoppata sullo step-back di Mike James! 80-84, manca il canestro della staffa: chi meglio di Nando De Colo? Tripla del +7 a 25″ dalla fine! Hackett è l’ultimo a mollare, ma il Fener amministra abilmente il vantaggio ed espugna Mosca 83-89.

CSKA MOSCA – FENERBAHCE BEKO ISTANBUL  83-89 (21-15; 38-38; 66-63)

PARZIALI: 21-15; 17-23; 28-25; 17-26.

TABELLINO CSKA: Bolomboy, Khomenko NE, James 11, Hilliard 8, Ukhov NE, Hackett 12, Antonov, Strelnieks 12, Voigtmann 3, Shengelia 18, Milutinov 12, Kurbanov 7. Coach: Dimitris Itoudis

TABELLINO FENERBAHCE: Brown 8, Perez NE, Guduric 8, Mahmutoglu, Biberovic NE, De Colo 22, Pierre 10, Vesely 24, Eddie 17, Muhammed NE, Duverioglu, Ulanovas. Coach: Igor Kokoskov

MVP BASKETINSIDE: Jan Vesely. Difficile scegliere tra il lungo ceco e De Colo, anche perché questa sera sono spesso stati una cosa sola: De Colo crea e assiste Vesely che rifinisce. Ma la prestazione del totem del Fenerbahce è stata eccelsa anche in difesa e, soprattutto, le sue giocate negli ultimi due minuti di gioco sono state decisive per le sorti del match. Chiude con 24 punti, 6 rimbalzi, 3 assist, 2 stoppate, 1 recupero, 0 palle perse, 32 di valutazione. Il Vesely di stasera era la stessa versione di quello che vinse l’MVP stagionale nel 2019/19. E con questo Vesely, Kokoskov può sognare i playoff.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy