EuroLega, 21ª giornata: Il Monaco espugna l’Audi Dome. Sconfitto il Bayern

0
Virtus Bologna
Credit: euroleague.net

Seconda gara consecutiva all’Audi Dome per il Bayern Monaco che dopo aver sconfitto lo Zalgiris Kaunas vuole continuare ad inseguire la zona play-off, non distante in termini di vittorie ma affollata. E il tentativo di riprendere il treno è la missione tedesca del Monaco di Obradovic, squadra che si trova indietro di un successo rispetto ai bavaresi e punta all’aggancio in classifica.

Quintetto Bayern: Weiler-Babb,Walden, Rubit, Lucic, Radosevic

Quintetto AS Monaco: James, Ouattara, Thomas, Diallo, Motiejunas

BAYERN MONACO 78 – 83 AS MONACO (18-19; 35-40; 54-62)

Inizio equilibrato in terra tedesca con il Bayern che si affida a Walden, mentre dall’altra parte la risposta è nella mani di James prima e di Motiejunas poi, per il minimo vantaggio 8-10 in favore dei monegaschi a metà periodo. Le squadre trovano con continuità la via del canestro, rimanendo sempre a contatto stretto. Nel finale del quarto d’apertura Westermann apre il suo score personale e mette il Monaco in vantaggio 18-19 dopo dieci minuti di gioco. Ad inizio secondo periodo sono i ragazzi di Trinchieri a piazzare il primo break da 5-0 ma Andjusic e Motum rimettono i monegaschi davanti, 23-24. I tedeschi sono in un momento migliore e volano fino al +7 con Jaramaz e Thomaz protagonisti. Negli ultimi quattro minuti del tempo, però, il Bayern non trova mai la via del canestro e il Monaco piazza un break da 12-0 andando negli spogliatoi sul 35-40, con Mike James già a quota 13 punti.

Credit: euroleague.net

Al rientro dalla pausa lunga, è il Bayern a piazzare i primi cinque punti trovando al 23′ il pareggio a quota 40. La risposta ospite è firmata Andjusic e il match prosegue con equilibrio quando Lucic segna il canestro del -3. La squadra di Obradovic è più concreta e riesce a dare una spinta in avanti ritrovandosi a dieci minuti dalla fine sul +8, 54-62 con James e Andjusic sugli scudi. Il Monaco è in fiducia e nell’ultimo periodo trova due volte la doppia cifra di vantaggio, prima con Motiejunas e poi con il solito James per il 61-71 a metà quarto. Il Bayern prova una disperata rimonta, risalendo fino al -5 firmato Weiler-Babb, ma i monegaschi vedono la linea del traguardo e conquistano il match sul 78-83.

Tabellino

Bayern: Weiler-Babb 4, Thomas 9, Walden 26, Rivers 3, Hunter 8, Jaramaz 6, Lucic 14, George, Obst, Rubit 6, Sisko, Radosevic 2. Coach: Andrea Trinchieri

Monaco: Demahis, Bacon 11, Westermann 2, Thomas 7, Diallo 3, Motum 5, Motiejunas 10, Ouattara 3, Gray, Andjusic 16, Hall, James 26. Coach: Sasa Obradovic