EuroLega, 21ª giornata: Vittorie interne per Barça, Baskonia e Partizan. Alba corsara sull’ASVEL

0
James Nunnally
KK Partizan Mozzart Bet Belgrade Twitter

Di seguito i risultati del venerdì di Eurolega, ventunesima giornata.

Il Partizan ribalta il Maccabi alla Stark Arena, giocando un secondo tempo di livello assoluto e trovando la vittoria dopo due ko di fila. Partenza a cannone degli ospiti, che chiudono il primo quarto avanti di 18 punti. a squadra israeliana gestisce il vantaggio nel secondo quarto, andando al riposo con un buon margine. L’intervallo fa cambiare spartito alla squadra serba, che alza il ritmo in difesa e segna 31 punti nel terzo periodo, prendendosi il comando della gara (67-65). Inerzia ormai a favore dei ragazzi di Obradovic, che la sfruttano al meglio per mettere le mani sul premio più ambito, sospinti dalla coppia Nunnally-Dozier, che combinano 43 punti combinati. La rimonta, dal -24, è la più ampia della storia dei serbi dell’Eurolega.

Partizan Mozzart Bet Belgrado vs Maccabi Playtika Tel Aviv 88-79 (11-29; 36-52; 67-67)

Partizan: Smith 0, Leday 7, Punter 5, Smailagic 9, Jaramaz 5, Nunnally 20, Trifunovic 8, Dozier 23, Ponitka 0, Caboclo 11, Kaminsky n.e., Koprivica n.e.. All: Obradovic

Maccabi: Cleveland 5, Webb 7, Brown 7, Baldwin 19, Sorkin 14, Dibartolomeo 4, Rivero 9, Nebo 5, Blatt 9, Colson 0, Cohen n.e., Menco n.e. All: Kattash

Colpo interno per il Baskonia, che schianta con merito l’Olympiacos e torna alla vittoria. Gara che viaggia sul filo dell’equilibrio per il primo tempo, in cui le compagini si equivalgono in moltissimi aspetti di gioco. Terzo periodo favorevole ai padroni di casa, che trovano con costanza la via del canestro, portandosi avanti in doppia cifra, per poi procedere spediti fino alla sirena finale. Per i greci seconda sconfitta di fila, nonostante i quattro effettivi in doppia cifra guidati da Canaan (19). MVP della serata Moneke, che spadroneggia sui due lati del campo chiudendo a 26 di valutazione.

Baskonia Vitoria-Gasteiz vs Olympiacos Pireo 80-69 (14-17; 33-32; 59-49)

Baskonia: Howard 21, Raieste 0, Chiozza 0, Sedekerskis 10, Marinkovic 4, Miller-Mcintyre 0, Diez 11, Rogkavopoulos 5, Kotsar 8, Costello 6, Moneke 13, Diop n.e.. All: Ivanovic

Olympiacos: Walkup 3, Williams-Goss 12, Canaan 19, Larentzakis 1, Fall 6, Papanikolau 0, Bradzekis 0, Peters 2, Petrusev 14, Milutinov 12, McKissic 0, Mitrou-Long n.e.. All: Bartzokas

I cataliani hanno un migliore impatto sulla sfida, abbozzando fin dai primi minuti la fuga per portare a casa il successo. La squadra di coach Trinchieri cerca di tenere contatto, ma i locali gestiscono bene la sfida, armando al meglio le loro bocche da fuoco e muovendo il pallone. Nell’ultimo periodo il Barça dilaga, non dando chances ai lituani di poter anche solo pensare di riaprire il match: i viaggianti si inceppano in attacco e concedono tiri ad alta percentuale, soccombendo nel finale. Gran gara di Brizuela e Parker, entrambi a quota 23 punti e simbolo della ottima serata offensiva dei blaugrana, i quali consolidano il secondo posto. Zalgiris sempre più lontano dai playoff.

FC Barcelona vs Zalgiris Kaunas 91-73 (26-12; 44-37; 68-57)

Barcelona: Da Silva 2, Vesely 8, Brizuela 24, Kalinic 8, Satoransky 12, Hernangomez 8, Parker 18, Jokubaitis 5, Parra 0, Pauli 4, Sarr 0, Jakucionis 2. All: Grimau

Zalgiris: Evans 14, Lekavicius 3, Hayes 2, Smits 5, Birutis 9, Hollins 6, Sumner 15, Dimsa 2, Manek 10, Ulanovas 7, Giedraitis 0, Lavrinovicius 0. All: Trinchieri

Buio pesto per l’ASVEL, che nello scontro diretto sul fondo della classifica di EuroLega crolla contro l’Alba Berlino, facendosi superare in classifica. I tedeschi escono fuori nel secondo periodo, dopo un primo percorso sui binari di un grande equilibrio, ma senza sfondare. Il discorso varia nela ripresa, in cui l’ASVEL non ingrana in attacco e sbatte contro l’organizzazione dei viaggianti, abili a capitalizzare un vantaggio fisico evidente in alcune posizioni del campo. L’Alba prende il largo nell’ultimo periodo, portando a casa il successo molto largo anche grazie a un Procida da 12 punti e 15 valutazione.

LDLC Asvel Villeurbanne vs ALBA Berlino 63-88 (20-19; 37-41: 50-61)

Asvel: Scott 6, Lee 12, Kahudi 12, Lauvergne 6, Luwawu-Cabarrot 9, Jackson 9, Egbunu 5, Fall 0, Ndiaye 0, Yacoov 4, Dallo n.e.. All: Poupet

Alba: Brown 13, Procida 12, Spagnolo 2, Wetzell 13, Delow 7, Schneider 5, Thomas 9, Koumadje 5, Thiemann 12, Bean 10, Mattiseck 0, Nikic 0. All: Gonzalez

Classifica aggiornata EuroLega.