EuroLega, 22° giornata: Melli e Datome show! Il Fenerbahçe disintegra un irriconoscibile Panathinaikos

EuroLega, 22° giornata: Melli e Datome show! Il Fenerbahçe disintegra un irriconoscibile Panathinaikos

Partita ai limiti della perfezione del Fenerbahçe che distrugge un Panathinaikos mai in partita.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

Grande classico del basket europeo questa tra Fenerbahçe e Panathinaikos. Nonostante l’arrivo di Rick Pitino in panchina, questo Panathinaikos non sembra avvicinarsi ai livelli altissimi già mostrati da un Fenerbahçe guidato come sempre dall’immenso Obradovic.

Quintetto Fenerbahçe Beko Istanbul: Muhammed, Guduric, Datome, Melli, Duverioglu.

Quintetto Panathinaikos Atene: Calathes, Killpatrick, Papapetrou, Thomas, Vougiokas.

É un ottimo Panathinaikos, quello che incomincia la partita. I verdi, molto concentrati, iniziano difendendo duro e trovando un DeShaun Thomas sempre presente in attacco. Un paio di jolly pescati al termine dei 24 secondi aiutano i greci, ma la risposta dei padroni di casa non si fa attendere. Melli e Datome guidano la riscossa, tra i migliori del Fener. Col passare dei minuti migliora la circolazione di palla dei giallo-blu, più difficili da contenere da parte dei greci. A metà primo quarto, arriva l’accelerata del Fenerbahçe. Un Melli ai limiti della perfezione, unito ad un roster di infinita qualità, guidano la rimonta dei turchi. Che impatto per Melih Mahmatoglu dalla panchina. Il capitano del Fener segna 7 punti ed è una sentenza dall’arco dei 3 punti. 6 lunghezze di vantaggio per i padroni di casa al termine del primo quarto.

Tegola per il Panathinaikos all’inizio del secondo quarto. Matt Lojeski si è fermato dopo uno scatto, toccandosi l’adduttore per quello che è un probabile stiramento per la guardia belga. Momento di “relax” offensivo per il Fener, che segna solo 1 punto in 3 minuti di gioco e costringe Obradovic al timeout, sebbene il Pana non sia riuscito a sfruttare a pieno di questo riposo turco. Si riprende subito il Fener e questa volta è un altro italiano a suonare la carica. Gigi Datome segna e difende alla grande, riportando avanti di 7 lunghezze il Fenerbahçe a metà secondo quarto. Grande intensità in campo, in particolare da un Fenerbahçe che concede pochissimo agli ospiti. Strepitoso Nicolò Melli, che all’intervallo ha un immacolato 3 su 3 dall’arco dei 3 punti. Dilagano i padroni di casa in questo finale di quarto, arrivando così a 19 punti di vantaggio all’intervallo.

Al rientro in campo il copione non cambia, anzi il Fenerbahçe non ha nessuna intenzione di fermarsi. I turchi dilagono, giocano il loro basket e non permettendo canestri facili al Panathinaikos. Datome e Melli sono fantastici, tirano con percentuali quasi perfette dal campo e sono il fulcro dell’attacco Fener. Non solo, perché gli italiani difendono con un’intensità pazzesca, quella richiesta da Obradovic. Killpatrick ricuce lo svantaggio a 17 lunghezze nel finale, per un Panathinaikos che sembra non averne per contrastare un Fenerbahçe in forma smagliante. 10 minuti da giocare ancora, con il Fener in pieno controllo e il Panathinaikos spalle al muro a meno di miracoli.

Alla festa si iscrive anche Erick Green, “scongelato” dalla panchina e subito in partita con un canestro e fallo per il +23. L’ex Siena segna di nuovo da 3 punti, sbattendo definitivamente al tappeto un Panathinaikos quasi mai in partita ad eccezione del primo quarto. I greci gettano la spugna, non ci sono più in campo. Il Fenerbahçe non vuole saperne di fermarsi, sfiorando le 30 lunghezze di vantaggio, in una partita che assomiglia sempre più ad un dominio. Esordio per il 2001 turco Tarik Biberovic, lanciato in campo per gli ultimi 5 minuti, visibilmente emozionato. Gli ultimi minuti sono garbage time, pura accademia del Fenerbahçe che asfalta un irriconoscibile Panathinaikos.

FENERBAHÇE BEKO ISTANBUL – PANATHINAIKOS ATENE 85-66 (24-18, 24-11, 15-17, 22-20)

MVP BasketInside – Nicolò Melli: Che partita di Nicolò Melli! Con Datome, è praticamente perfetto dal campo. L’ala azzurra segna 14 punti, con un solo errore dal campo e un super 4 su 5 da 3 punti. 7 rimbalzi e 4 assist in quasi 30 minuti di puro spettacolo in campo.

Fenerbahçe: Sloukas 4, Green 12, Melli 14, Kalinic 8, Duverioglu 4, Muhammed 2, Datome 12, Lauvergne 8, Guduric 12, Mahmutoglu 7, Biberovic 2, Guler,. All: Obradovic

Panathinaikos: Thomas 13, Payne 2, Papapetrou 5, Vougioukas 6, Calathes 8, Kilpatrick 19, Lojeski , Antetokounmpo 6, Gist 4,  Papagiannis , Lekavicius 3, Mitoglou All: Pitino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy