EuroLega, 22ª giornata: Al Forum è il Kevin Punter show! L’Olimpia Milano vince la quinta di fila contro l’Olympiacos

Grande vittoria dell’Olimpia Milano, che domina, soffre ma batte l’Olympiacos grazie ad un mostruoso Kevin Punter.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

L’Olimpia Milano cerca una vittoria che assicurerebbe quella continuità in EuroLega, tanto preziosa in una competizione così lunga e complicata. L’Olympiacos, in una stagione di alti e bassi, cerca conferme al Forum dove due vecchi compagni come Sloukas e Datome si ritrovano dopo gli anni passati insieme al Fenerbahçe.

 

QUINTETTO OLIMPIA MILANO: Delaney, Punter, Datome, Leday, Tarczewski

QUINTETTO OLYMPIACOS: Sloukas, Jenkins, Vezenkov, Printezis, Ellis.

Parte bene l’Olimpia, concentrata sia in difesa che in attacco. Nessun protagonista principale a dominare l’incontro, ma ottimi Tarczewski, Leday e Punter per Milano, mentre per l’Olympiacos tutto sembra passare dalle mani di Kostas Sloukas. Mini break in favore dell’Olimpia, con i greci costretti al timeout sul -5 a metà primo quarto. Vezenkov è decisamente ispirato per gli ospiti, aiutato dall’esperienza dei veterani Sloukas e Printezis e abile a sfruttare gli spazi concessi con il suo ottimo tiro. Gigi Datome è l’uomo in più dell’Olimpia nel finale. L’italiano con 7 punti, porta avanti la squadra di casa, con 5 punti di vantaggio dopo 10 minuti di gioco.

L’Olimpia non è la macchina perfetta vista la settimana scorsa col Bayern, ma onestamente è durissima replicare una prestazione eccezionale come quella contro i bavaresi. Milano però è concentrata, difende bene, è paziente in attacco nel trovare la giusta soluzione e questo paga. Gli uomini di Ettore Messina mettono la freccia e allungano sopra la doppia cifra di vantaggio. L’Oly sbanda e si innervosisce, con Coach Bartzoukas puntito anche da un tecnico. Nel momento migliore dell’Olimpia, dove tocca anche il +18, l’Olympiacos reagisce di orgoglio e prova a rientrare. McKissic e Sloukas rispondono ad un Punter super ispirato, grande protagonista di questo primo tempo. Dopo 20 minuti, è +10 Olimpia Milano, un buon vantaggio, che poteva essere anche leggermente superiore.

Gettyimages

Attacchi superiori alle difese, in questo inizio di terzo quarto. Giochi da 3 punti a ripetizione, con i due attacchi molto fluidi e capaci di creare buonissimi tiri. Delaney e Punter sbagliano pochissimo dal campo, una vera e propria sentenza al tiro. Gigi Datome conferma quanto di buono fatto vedere nella prima frazione (e in questo periodo in generale), scaldando la mano con grande precisione. Sloukas e Printezis non ne sanno di mollare e cercano con tutte le forze di trascinare l’Olympiacos sotto la doppia cifra di vantaggio. L’Olimpia si “addormenta” e in un battibaleno i greci sono di nuovo a strettissimo contatto. L’Olympiacos fa la voce grossa sotto canestro e l’Olimpia soffre tremendamente a rimbalzo. Ci vuole il miglior Rodriguez nel finale di quarto, per chiudere avanti di sole 3 lunghezze, dopo aver toccato anche il +18.

L’asse Sloukas – Vezenkov continua a far a male agli uomini di Ettore Messina, con il bulgaro decisamente ispirato dalla lunga distanza. Nel primo tempo, tutto faceva pensare ad un monologo milanese, invece merito dell’Olympiacos, abbiamo una partita molto equilibrata in questo ultimo tempo. Sloukas e Vezenkov continuano ad essere i punti di riferimento offensivi. Ci pensa Kevin Punter a togliere la castagne dal fuoco per Ettore Messina e i suoi compagni. L’ex Virtus è inmarcabile in attacco, vero top scorer di questa competizione. Sembra fatta per l’Olimpia, appunto sembra, perché sempre il duo Sloukas – Vezenkov non è di questa opinione. 2 triple del greco e del bulgaro, portano l’Oly a -2 con 2 minuti da giocare. Ma Malcolm Delaney, con una pazzesca tripla, riporta avanti di 5 l’Olimpia. Due difese eccezionali di Hines poi chiudono tutto e sigillano una preziosissima vittoria, la quinta di fila per la compagine meneghina. Qualche sofferenza di troppo, dopo un primo tempo dominato, ma vittoria di grande personalità per Datome e compagni.

OLIMPIA MILANO – OLYMPIACOS 90-79 (24-19, 20-15, 21-28, 25-17)

MVP BasketInside: Kevin Punter 

OLIMPIA MILANO: Punter 27, Leday 6, Moretti, Micov 2, Moraschini 2, Roll, Rodriguez 14, Tarczewski 5, Cinciarini, Delaney 16, Hines 6, Datome 12. All: Ettore Messina.

OLYMPIACOSHarrison 8, Charalampopoulos, Larentzakis, Spanoulis, Sloukas 17, Martin 7, Vezenkov 18, Printezis 7, Jean-Charles 7, Jenkins 8, Ellis 2, McKissic 5. All: Georgios Bartzokas.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy