EuroLega, 22ª giornata: Bayern, che fatica! Vittoria in volata sul campo di un Khimki senza stranieri

I bavaresi di coach Trinchieri tornano al successo dopo la sconfitta di Milano nel primo dei due match russi della settimana con tanta sofferenza ed un super Weiler Babb

di Francesco D'Introno

Vittoria doveva essere, e vittoria è stata. Il Bayern apre la propria personale campagna di Russia espugnando il campo del più bel Khimki della stagione con tantissima sofferenza. I russi, privi praticamente di tutti gli stranieri a parte i due lettoni Timma e Bertans e McCollum, sfoderano una gran prova specie nella metà campo offensiva grazie al solito Shved, che chiude con una tripla doppia da 32 punti, 11 assist e 11 falli subiti. Il Bayern torna al successo dopo la brutta prova di Milano con un mostruoso Weiler Babb da 25 punti e 38 di valutazione, mentre fondamentali sono stati anche i 15 rimbalzi offensivi. Coach Trinchieri e i suoi possono così preparare con maggiore serenità la sfida di venerdì sempre a Mosca contro il Cska di Itoudis.

QUINTETTO KHIMKI: Shved, Zaytsev, Timma, Monia, Sharapov

QUINTETTO BAYERN: Weiler Babb, Baldwin, Zipser, Johnson, Radosevic

In avvio il Bayern era molto più attivo e concentrato dei padroni di casa, tanto che il margine di vantaggio arrivava ben presto in doppia cifra e costringeva coach Maltsev a interrompere il match (2-12 al 4′). Il 5-0 firmato dall’esordiente Valiev e da capitan Monia sembrava dare la carica al Khimki, ma gli ospiti rispondevano sfruttando il vantaggio fisico con Reynolds (9 punti per lui nel primo periodo) e Gist. I bavaresi riprendevano margine, tanto che Trinchieri dava fondo alla sua panchina mettendo subito in campo anche i “nostri” Flaccadori e Grant. Il primo quarto andava in archivio sul punteggio di 15-26.

Nel secondo quarto era tutto un altro Khimki, con Trinchieri che provava subito a fermare l’inerzia ma non ci riusciva anche complice uno Shved scatenato. Il 9-0 russo veniva chiuso dai punti di Weiler Babb, ma era un fuoco di paglia perchè il press a tutto campo dei padroni di casa mandava in tilt il Bayern, con Zaytsev che firmava il pareggio (36-36 al 16′). Il Khimki siglava anche il sorpasso con Voronov, prima che Seeley e Zipser ridessero ossigeno al Bayern che rimaneva in linea di galleggiamento all’intervallo (44-44 al 20′).

Al rientro dagli spogliatoi il Bayern provava a mettere le cose in chiaro, sfruttando la transizione con uno scatenato Gist. Ben presto arrivava il +7 e la tegola, per il Khimki, dei 3 falli di Shved. Il fenomeno ex Cska, però, rimaneva in campo e coadiuvato da Monia rispondeva a suon di triple e impattava il match. L’intensità difensiva dei bavaresi si alzava a metà della frazione, ma senza la necessaria continuità tanto che il Khimki ogni volta riusciva a rientrare, solo ed esclusivamente grazie a canestri da 3 punti. Il quarto fallo di Shved, poi, non sembrava causare troppi danni, dato che era McCollum a mettersi in proprio e Voronov portava addirittura avanti i russi a dieci dalla fine (75-73 al 30′).

Coach Trinchieri provava un quintetto maggiormente difensivo con Flaccadori in campo, e questo pagava dividendi dato che il Khimki segnava solo 2 punti in quattro minuti. Il Bayern, però, non riusciva a scrollarsi di dosso i russi nonostante un super Weiler Babb (79-80 al 35′). Gli ospiti trovavano finalmente la giusta quadra difensiva, annullando Shved con due stoppate di Gist e Weiler Babb in sequenza, mentre i rimbalzi offensivi erano vitali per guadagnare extrapossessi. Si entrava nell’ultimo minuto sul +6 Bayern, ma prima Bertans e poi Shved riaprivano i conti con la stella che realizzava il -2 a 20” dalla fine. Nonostante l’errore di Zipser in lunetta, il Bayern riusciva a portarla a casa grazie anche ad un poco comprensibile 2/2 di Shved sul -3 a soli tre secondi dalla fine.

KHIMKI MOSCOW REGION – FC BAYERN MUNCHEN 93-95 (15-26; 44-44; 75-73; 93-95)

KHIMKI: Shved 32, McCollum 12, Timma 8, Zaytsev 7, Kadoshnikov n.e., Monia 9, Sharapov, Odinokov n.e., Voronov 5, Valiev 5, Bertans 15. Coach: Maltsev.

BAYERN: Weiler Babb 25, George n.e., Baldwin 10, Seeley 8, Reynolds 17, Flaccadori, Zipser 11, Gist 19, Johnson 2, Radosevic 3, Grant. Coach: Trinchieri.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy