EuroLega, 22ª giornata: L’Asvel risorge nel secondo tempo e batte la Stella Rossa

0

Vittoria in rimonta per l’Asvel Villeurbanne contro la Stella Rossa. I serbi conducono con autorità nel primo tempo, raggiungono anche i 14 punti di vantaggio a inizio di 2°quarto ma poi subiscono il forte rientro dei padroni di casa che trascinati dalla coppia Jones-Lacombe (17 punti a testa) riescono a vincere proprio sulla linea del traguardo. Vittoria salutare per l’Asvel che rende meno amaro l’ultimo periodo della sua Eurolega (prima di stasera 6 sconfitte nelle ultime 7 uscite in Europa) e continua a tenere d’occhio la zona playoff poi non così lontana. La Stella Rossa è tornata a giocare dopo 4 gare rinviate per Covid ed accarezza soltanto l’idea di poter vincere in trasferta dopo più di un mese (ultimo successo fuori casa il 3 dicembre a San Pietroburgo).

Una partita dove gli attacchi non hanno certo entusiasmato inizia con la Stella Rossa a comandare le operazioni. White trascina i serbi che guidano 11-17 al 10′ contro un Asvel che fatica davvero tantissimo a trovare la via del canestro. Un parziale di 8-0 per gli ospiti portano la squadra di Radonijc sul +14 (11-25) in apertura di secondo periodo. Mitrovic, Davidovac e Markovic contribuiscono a tenere l’inerzia in mano a una Stella Rossa che sembra in controllo. L’Asvel continua ad essere troppo macchinoso e all’intervallo il +11 per i serbi è una fotografia che interpreta alla perfezione quello che è successo finora.
Nella ripresa si gira pagina. Nella prima parte del terzo quarto sale in cattedra Paul Lacombe segnando 10 punti per un Asvel che rientra di forza in partita. E’ adesso la Stella Rossa ad andare in affanno e i locali arrivano a -2 (41-43) a 2’38” dall’ultima pausa. Il sorpasso arriva prima della fine del periodo con Chris Jones che diventa imprendibile a suon di penetrazioni. L’Asvel si presenta con un punto di vantaggio all’ultimo periodo che regala un elettrizzante finale di partita. Kalinic segna 5 punti di fila per il 58-63 ma poi commette il quinto fallo (-4’21”). Una schiacciata di Gist su assist di Jones mette l’Asvel avanti a -2’47” dalla fine. Si arriva così all’ultimo minuto. Lacombe da 1/2 per il 67-65. Dobric (il migliore dei serbi) rimette tutti in parità a 39″ dal termine e allora a decidere tutto è Jones che si inventa in accelerata l’entrata vincente a 26″ dallo stop. L’ultimo assalto è della Stella Rossa che fa i conti con una buona difesa francese. La palla arriva a Dobric che può solo forzare da tre punti per un errore che vuole dire sconfitta. Finale 69-67 e l’Astroballe può fare festa.

MVP BasketInside
: Palma del migliore da dividere ex equo tra Lacombe e Jones. Il francese propizia la rimonta, l’ex Maccabi completa l’opera compreso il canestro della vittoria.

LDLC Asvel Villeurbanne-Crvena Zvezda Mts Belgrade 69-67 (11-17, 24-35, 49-48)
LDLC Asvel Villeurbanne:
Jones 17, Kahudi 2, Lacombe 17, Diot 3, Knight 4, Risacher, Gist 9, Fall 4, Osetkowski 7, Strazel 5, Antetokounmpo 1. Coach. Parker
Crvena Zvezda Mts Belgrade: Wolters 4, Davidovac 2, Mitrovic 9, Lazic 2, Kalinic 9, Dobric 20, Hollins 5, Ivanovic, Markovic 2, White 12, Kuzmic 2, Zirbes. Coach Radonijc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here