EuroLega, 23ª giornata: Alexey Shved è scatenato, il CSKA Mosca vince il derby russo con l’Unics Kazan

0
CSKA Mosca
EuroLeague.net

Derby russo tra Unics Kazan e e CSKA Mosca in questo venerdì di EuroLega. Le due russe, a sorpresa, sono appaiate in classifica in piena zona Playoffs, fattore che aggiunge importanza a questa partita.

QUINTETTO UNICS KAZAN: Brown, Hezonja, Uzinskii, Vorontsevich, Brown.

QUINTETTO CSKA MOSCA: Hackett, Shved, Kurbanov, Voigtmann, Milutinov.

Parte benissimo il CSKA, con Alexey Shved sugli scudi. L’ex Khimki è il grande protagonista dell’inizio degli ospiti che porta al 7-0 di parziale. L’Unics fatica molto a trovare la via dal canestro ma si sblocca con Lorenzo Brown, costretto agli straordinari stasera a causa dell’assenza di Isaiah Canaan. Esce subito per due falli John Brown ma l’ingresso in campo di Tonye Jekiri è super per i padroni di casa. Completamente ribaltato l’inizio di gara, con Kazan che comanda di 4 punti dopo 10 minuti.

Il secondo quarto è una fotocopia del precedente, con il CSKA che parte subito forte e cerca l’ennesima fuga della partita. Kazan fatica molto in attacco e subisce in difesa un CSKA molto concentrato e attento. Tanti falli per i padroni di casa con in particolare Nikola Milutinov mattatore e “causa” principale delle difficoltà di John Brown, sin qui uno dei migliori per l’Unics. Nel finale Kazan limita i danni con Hezonja per il -5.

Il terzo quarto è ancora di marca CSKA. Gli uomini di Itoudis giocano un bel basket, cercando di mettere alle spalle i numerosi problemi di questa stagione. Alexey Shved è onfire, già a quota 21 dopo tre quarti di gioco. Il russo nella prima parte di quarto, Will Clyburn poi sono fondamentali per l’ennesimo allungo CSKA. Kazan sbanda, soffre ma è aggrappata al talento di Lorenzo Brown che tiene a galla i sogni di rimonta.

Brown ed Hezonja aprono l’ultimo quarto con grande decisione ed è di nuovo tutto in ballo con i padroni di casa a sole 3 lunghezze di distanza. L’ex Barcelona è onfire e si carica la squadra sulle spalle. Grande equilibrio nel finale, ma il CSKA ha un Alexey Shved indemoniato questa sera. Il 6 su 10 da 3 punti per il russo e l’immensa classe di Will Clyburn danno lo strappo decisivo agli ospiti che si assicurano un vantaggio rassicurante per ottenere una preziosissima vittoria.

UNICS KAZAN – CSKA MOSCA 75-86 (20-16, 12-21, 25-27, 18-22)

MVP BasketInside: Alexey Shved

UNICS KAZAN: Spissu, Brown J. 1, Brown L. 21, Brantley 9, Zaitcev, Hezonja 21, Klimenko, Uzinskii 8, Jekiri 11, Mayo 2, Vorontsevich 2, Komolov. All: Velimir Perasovic.

CSKA MOSCA: Lundberg 7, Bolomboy, Khomenko, Ivlev, Hackett 5, Antonov, Voigtmann 8, Clyburn 16, Lopatin, Milutinov 17, Kurbanov 6, Shved 27. All: Dimitris Itoudis.