EuroLega, 23ª giornata: Fenerbahçe rischia più del dovuto, ma batte lo Zenit

La squadra di Obradovic ha toccato anche il +17 prima che rischiasse la rimonta. Raggiunto l’ottavo posto in coabitazione con Milano.

di La Redazione

Zenit San Pietroburgo – Fenerbahçe Istanbul 68-73 (15-19, 32-41, 50-54)

 

I turchi sono in pieno recupero per i playoff e con una vittoria aggancerebbero Milano proprio all’ottavo posto. I russi, invece, cercano un successo per lasciare il Bayern da solo all’ultima posizione.

 

Quintetto Zenit: Albicy, Hollins, W.Thomas, Trushkin, Zubkov

Quintetto Fener: De Colo, Sloukas, Williams, Kalinic, Vesely

 

PRIMO QUARTO

A San Pietroburgo si apre la giornata di EuroLega con un Will Thomas che segna tutti i primi punti dello Zenit, ma è il Fenerbahçe che conduce con Sloukas e Vesely (6-9 al 5′). Da lì si sveglia lo Zenit che infila un 7-0 e immediato arriva il timeout di Obradovic: Sloukas e Vesely di nuovo riportano avanti i turchi, con Datome che firma i primi punti non della coppia appena menzionata, al quale si aggiunge Williams. Ayon chiude il primo quarto, con il Fenerbahçe avanti 15-19. 

SECONDO QUARTO

Un Datome ispirato ed il solito Sloukas danno il primo allungo agli ospiti (17-30 al 13′). Will Thomas è il primo ad andare in doppia cifra, seguito da Vesely – con un canestro difficilissimo – che fissa il massimo vantaggio esterno sul 20-37 al 16′. Obradovic inserisce le seconde linee per terminare il quarto e subisce il parziale di 12-2 dei padroni di casa, guidati da Hollins, prima dei liberi di Sloukas per un ingenuo fallo di Trushkin: a metà gara il Fenerbahçe conduce 32-41.

TERZO QUARTO

Kalinic e De Colo per il +12, ma Ayon si scatena e riporta di peso i suoi in partita. Datome va in doppia cifra ma il centro messicano non ha nessuna intenzione di fermarsi (44-48 al 25′). Dopo quasi 3′ il Fenerbahçe torna a segnare e lo fa con la bomba di Westermann, lasciato colpevolmente libero, e con Malcolm Thomas per il +9. Un mini parziale di 5-0 russo chiude il terzo periodo, con il Fenerbahçe avanti 50-54.

QUARTO QUARTO

Westermann riprende da dove aveva finito, infila un parziale personale di 8-2 ed il Fener torna in doppia cifra di vantaggio (52-62 al 33′). Dopo il timeout arrivano le bombe di Abromaitis e Hollins, entrambi a quota dieci. Williams risponde con la stessa moneta e fa respirare i suoi (61-68 al 35′). Lo Zenit fa 3/6 ai liberi, ma dal campo entrambe le squadre non segnano per oltre tre minuti. Palla a Sloukas che segna 3 liberi su 4 e di fatto chiude il match a poco più di un minuto dal termine. Hollins ultimo ad arrendersi ma ormai è troppo tardi: il punteggio finale è 68-73 per il Fenerbahçe.

 

MVP Basketinside.com: Leo Westermann decisivo nel quarto periodo, ha chiuso con 13 punti e 4 assist, tirando 2/3 da 2 e 3/5 da 3

 

ZenitAlbicy 3, Hollins 16, W.Thomas 13, Trushkin 3, Zubkov 2, Abromaitis 10, Ponkrashov, Ayon 16, Voronov 5, Shevchuk, Balashov NE, Pushkov NE All: Plaza

FenerDe Colo 6, Sloukas 12, Williams 9, Kalinic 3, Vesely 11, Datome 11, Nunnally 2, Westermann 13, M.Thomas 6, Mahmutoglu NE, Duverioglu NE, Muhammed NE. All: Obradovic

 

 

Per seguire il basket europeo, visitate la nostra sezione sempre aggiornata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy