EuroLega, 24° turno – Maccabi e Pana vincono comodamente su Darussafaka e Gran Canaria

Il resoconto della prima metà del ventiquattresimo turno di EuroLega.

di Emanuele Terracciano

È andata agli archivi la prima metà del ventiquattresimo turno della regular season 2018-19 dell’EuroLega. Nel pomeriggio abbiamo assistito alla bella vittoria di Milano sul campo del Khimki Mosca, ma la lotta per il piazzamento playoff è più viva che mai.

MACCABI TEL AVIV 77-58 DARRUSAFAKA (18-10; 38-23; 57-41)

Dopo il passo falso della scorsa settimana a Milano, il Maccabi Tel Aviv ha ripreso il suo ritmo che negli ultimi tempi gli aveva permesso di metter una pezza a un avvio non brillante. La partita ha visto i padroni di casa condurre praticamente per tutta la partita grazie a ben tre giocatori in doppia cifra: Michael Roll, Alex Tyus e, soprattutto, Tarik Black autore di una prestazione da 17 pt con 8 rimbalzi. Tra le fila dei turchi sempre più ultimi c’è da segnalare la prova offensiva di Jeremy Evans i cui 17 pt non sono serviti a evitare la ventunesima sconfitta stagionale, la quarta consecutiva.

Maccabi Tel Aviv: Black 17, Roll 12, Tyus 10

Darussafaka: Evans 17, Savas 10, Douglas 9

HERBALIFE GRAN CANARIA 80-99 PANATHINAIKOS (26-28; 45-50; 66-73)

Il Panathinaikos coglie una vittoria abbastanza agile sul campo di una Gran Canaria in evidente difficoltà. Dopo un avvio equilibrato, i greci hanno preso sempre più piede nella partita ma è nel quarto periodo di gioco che la formazione di coach Pitino prende il largo e rischia di vincere di venti punti la partita. Tra le fila dell’Herbalife Xavier Rabaseda, autore di 21 pt con un più che rispettabile 5/8 dall’arco dei 6,75 m, predica nel deserto mentre Keith Langford trascina il suo Panathinikos con 18 pt messi a referto.

Herbalife Gran Canaria: Rabaseda 21, Wiley 16, Eriksson 11

Panathinaikos: Langford 18, Calathes 17, Antetokounmpo 16

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy