EuroLega, 24ª giornata: Dominio Olympiacos, piegato il CSKA

I padroni di casa controllano il match e scappano nel secondo tempo, concedendo al CSKA solo quattro punti nel terzo quarto. 19 punti e 7 rimbalzi per Papanikolaou, agli ospiti non bastano i 20 punti di Mike James.

di Gaetano Cantarero

Olympiacos – CSKA Mosca 72-59 (20-15; 33-34; 54-38)

PRIMO PERIODO: Partita di cartello al Pireo dove i padroni di casa dell’Olympiacos ospitano i campioni in carica del CSKA Mosca. La gara è aperta dai liberi di Milutinov, i russi rispondono con Kyle Hines ma la gara rimane a basso punteggio, con la squadra greca che prova il primo allungo prima con Papanikolaou e poi con Baldwin per il 9-5 al quarto minuto. Negli ospiti prova ad accendersi Mike James, ma l’Olympiacos è quasi perfetto offensivamente e scappa sul 20-10 con il break condotto da Papanikolaou. Il quarto si chiude con il controbreak del CSKA che in due possessi dimezza lo svantaggio grazie alla tripla di Hilliard e il canestro di Strelnieks.

SECONDO PERIODO: Il CSKA non vuole lasciar scappare gli avversari, risponde con Koufos al solito Papanikoulaou e poi riapre la gara, tornando a contatto sul -1, 26-25, grazie alla tripla di Bolomboy. I padroni di casa sono costretti a chiamare time-out, ma nel possesso successivo arriva il primo vantaggio russo con Koufos. Nella seconda parte del quarto i tentativi di fuga della squadra di Itoudis sono limitati da Paul e Rubit, con il tabellone che recita 33-34 quando le squadre rientrano negli spogliatoi al termine del primo tempo.

TERZO PERIODO: Al rientro dalla pausa lunga l’Olympiacos è più in palla, piazza otto punti nei primi tre minuti e difende forte, concedendo al CSKA soltanto due punti, segnati da Hilliard. Le squadre non riescono più a trovare il canestro fino al 25′, le marcature si riaprono con Paul e Papanikolaou con gli ospiti assolutamente incapaci di reagire. Clamoroso il punteggio del parziale, con il CSKA che da qui al 30′ trova solo due liberi e realizza appena 4 punti, lasciando all’Olympiacos la fuga sul 54-38.

QUARTO PERIODO: Un punteggio assolutamente inaspettato si configura al Pireo, Bolomboy e James provano a rendere meno pesante il parziale ma offensivamente gli ospiti sono troppo discontinui e, soprattutto, l’Olympiacos continua a martellare il canestro avversario e il canestro di Baldwin al 34′ porta i padroni di casa avanti di 20, 62-42. Nella seconda parte dell’ultimo periodo James e Kurbanov riportano gli ospiti sul -9 con poco più di tre minuti da giocare. Time-out di Bartzokas che serve ai greci, capaci di lasciare gli avversari a secco nei due minuti successivi, fino alla tripla di James che, comunque, non basta. Al Pireo finisce 72-59.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy