EuroLega 24ª giornata: La Virtus Bologna stecca al Palau Blaugrana. Il Barcelona vince la sfida per il 2°posto

0
Fonte X Virtus Segafredo Bologna

Una delle Virtus Segafredo Bologna più grigie della stagione incombe nella terza sconfitta consecutiva in trasferta della sua Eurolega cedendo di schianto in casa del Barcellona che si prende il 2°posto ribaltando anche lo scontro diretto dopo il +5 virtussino dell’andata.

La partita del Palau Blaugrana dura un quarto, poi i catalani alzano il ritmo coinvolgendo Hernangomez che fa sfracelli sotto canestro. Le Vnere pagano una pessima serata nel tiro da tre punti con la prima tripla della serata che arriva a -2′ dalla fine del terzo quarto con il match già abbondantemente segnato. Banchi ritrova Dobric ma deve ancora rinunciare a Shengelia, troppo importante per questa squadra e forse l’unico elemento davvero insostituibile. Grimau è senza Abrines ma ce se accorge solo quando le telecamere lo inquadrano in borghese a bordo campo.
Primo quarto con squadre a contatto e 20-17 per i padroni di casa con entrambi gli schieramenti che tirano bene da due ma malissimo da tre. Il Barcellona accelera nel secondo periodo. Jokubaitis e Hernangomez firmano il 30-21, Hackett prova a muovere la difesa avversaria mentre Abass segna il -5- (30-25) con il conseguente time out di Grimau. Negli ultimi 3′ e mezzo di primo tempo il Barca firma l’allungo che scrive il 41-27 del 20′. Protagonista e Laprovittola che con un paio di triple sposta l’inerzia del match dalla parte dei locali.
Nella ripresa quel poco che cambia è tutto a favore del Barcellona. Ancora Laprovittola da tre per il 48-29. La Virtus ha qualche sprazzo (bell’assist di Cordinier per Mickey) ma poi ritorna nel suo torpore specialmente offensivo. Banchi mette dentro anche Dobric ma non è certo l’ex Stella Rossa a poter scuotere in maniera così forte i bianconeri. Hernangomez domina il pitturato (55-36) poi arriva la prima tripla della partita della Virtus con Lundberg (55-39) ma poi ancora Willy e Brizuela affossano ancora le speranze bolognesi per il 61-44 del 30′.
L’ultimo quarto diventa ben presto garbage-time con Brizuela a tenere il vantaggio catalano intorno ai 20 punti e la Virtus a iniziare a pensare al Partizan in arrivo venerdi alla Segafredo Arena. Finale 79-55 per il netto timbro del Barca sulla sfida per il secondo posto.

FC Barcelona-Virtus Segafredo Bologna 84-57 (20-17, 21-10, 20-17, 23-13)
FC Barcelona
: Da Silva 2, Pauli, Vesely 9, Brizuela 11, Kalinic 6, Satoransky 5, Hernangomez 17, Laprovittola 16, Parker 11, Nnaji, Jokubaitis 7, Parra. Coach: Grimau
Virtus Segafredo Bologna: Cordinier 12. Lundberg 11, Belinelli 4, Pajola, Dobric 2, Lomasz, Hackett 4, Mickey, 8 Polonara 6, Zizic 2, Dunston 4 Abass 4. Coach:Banchi