EuroLega, 25ª giornata: Fontecchio non basta, il Fener sa solo vincere

Decima vittoria consecutiva in EuroLega per il Fenerbahce che soffre tanto in casa contro l’Alba Berlino ma alla fine ottiene la vittoria che vale l’aggancio al quinto posto. L’Alba lotta fino al 40′ ma deve arrendersi al magic moment dei turchi.

di Gaetano Cantarero

Il periodo d’oro del Fenerbahce non si ferma. La squadra turca viene da nove vittorie consecutive in EuroLega e si trova la sfida casalinga contro l’ALBA Berlino per confermare la zona play-off e cercare di staccare le inseguitrici. I tedeschi, dal canto loro, non vincono una gara europea dallo scorso 5 gennaio e sono praticamente fuori dalla lotta per il turno successivo.

Quintetto Fenerbahce: De Colo, Guduric, Barthel, Ulanovas, Vesely

Quintetto Alba Berlino: Lo, Eriksson, Sikma, Fontecchio, Lammers

FENERBAHCE 89 – 84 ALBA BERLINO (24-22; 45-42; 67-60)

I primi due minuti di gara portano la firma di Maodo Lo, autore degli unici punti del match. Il primo squillo del Fener è firmato De Colo, con gli ospiti che riescono a tenere un possesso di vantaggio per metà quarto, quando l’Alba prova addirittura l’allungo con il gioco da tre punti di Fontecchio per il 13-18. O’Quinn e Guduric impattano il match e nel finale del periodo d’apertura il Fener mette il naso avanti ancora con l’ex lungo, tra le altre, dei New York Knicks. Dopo 10 minuti padroni di casa avanti 24-22.

La gara è piacevole, molto equilibrata, il Fener va sempre avanti di un possesso, ma l’Alba è solido in attacco e continua ad impattare il match. Al 15′ Eriksson e Lammers provano ancora una volta a mettere in fuga gli ospiti, 34-39, ma i padroni di casa realizzano un controbreak da 11-0, con De Colo che raggiunge già quota 13 punti. L’ultimo canestro del tempo è firmato Thiemann, con il Fenerbahce che torna negli spogliatoi avanti 45-42.

Al rientro dagli spogliatoi l’Alba torna in campo con grande confidenza e riesce subito a ribaltare il match, con il canestro di Fontecchio che vale il +3. Il Fener si affida a Guduric per tornare attaccati alla partita, ma per i due minuti successivi non si trova la via del canestro e gli ospiti rimangono con un possesso di vantaggio. Al 27′ è ancora De Colo a strappare il match con l’allungo dei padroni di casa, chiuso dal canestro allo scadere di Brown per il 67-60 con cui le squadre si presentano agli ultimi dieci minuti di gioco.

Getty Images

L’ultimo periodo comincia a basso punteggio, gli ospiti rimangono attaccati al match grazie a Fontecchio, con il canestro di Lammers che al 33′ vale il 69-67. L’Alba non riesce mai ad agganciare il Fener, con i turchi che pescano dal cilindro dieci punti consecutivi di Dyshawn Pierre. L’allungo sembra decisivo, i tedeschi si rifanno sotto fino al -3, firmato ancora Fontecchio, ma devono arrendersi alla forza dei ragazzi di Kokoskov che chiudono sul 89-84.

Tabellino

Fenerbahce: Brown 4, Perez 2, Guduric 12, Mahmutoglu 3, O’Quinn 8, De Colo 26, Pierre 17, Barthel 5, Vesely 12, Eddie, Duverioglu, Ulanovas. Coach: Igor Kokoskov

Alba Berlino: Lo 14, Siva, Delow 2, Eriksson 19, Mattisseck 3, Schneider, Nikic, Fontecchio 14, Thiemann 10, Sikma 6, Lammers 16. Coach: Aito Garcia Reneses

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy