EuroLega, 27ª giornata: Baskonia espugna Monaco di Baviera

EuroLega, 27ª giornata: Baskonia espugna Monaco di Baviera

La squadra spagnola vince e convince in Germania, battendo il Bayern Monaco. Cinque punti e tre rimbalzi per Polonara, mentre rimane a zero la casella dei punti di Flaccadori, impiegato poco meno di tre minuti e mezzo

di Gaetano Cantarero

Bayern Monaco – Baskonia 71-80 (25-21; 41-44; 54-60)

Quintetto Bayern: Bray, Sisko, Barthel, Zipser, Monroe

Quintetto Baskonia: Henry, Shields, Dragic, Shengelia, Eric

PRIMO PERIODO: Inizia forte il Baskonia, con un parziale da 7-0 nei primi tre minuti e il canestro di Bray che apre lo score del Bayern. A metà quarto arriva il primo vantaggio, sul 10-9, Monroe risponde a Eric, con Polonara che entra nel tabellino con la tripla del 20-21 al 9′. L’ultimo minuto, però, arriva la risposta decisa del Bayern che piazza un break da 5-0 con la bomba dall’arco di Zipser e i liberi di Maodo Lo per il 25-21 con cui si chiude il primo quarto.

SECONDO PERIODO: Il Bayern ricomincia come aveva chiuso, con i canestri di Lo e Bray, ma il Baskonia non ha alcuna intenzione di lasciar scappare i padroni di casa e cresce offensivamente grazie ad Eric e Christon che trovano il pareggio a quota 30 a metà parziale. Tanto equilibrio nel match, con le squadre che negli ultimi due minuti vanno con difficoltà a canestro, Monroe risponde a Christon negli ultimi due possessi e le squadre tornano negli spogliatoi sul 41-44.

TERZO PERIODO: Al rientro dalla pausa lunga Monroe e Bray sono sugli scudi, ma il Baskonia ha in campo Micheal Eric e il peso del prodotto di Temple Owls si fa sentire per il pareggio a quota 48 al 25′. Il match non schioda dall’equilibrio, le squadre rispondono colpo su colpo, negli ultimi due minuti parziale di 6-0 per il Baskonia, con Henry, Janning e Polonara che regalano il 54-60 agli ospiti con soli dieci minuti da giocare.

QUARTO PERIODO: L’attacco del Bayern è troppo impreciso, Lo segna ma le bombe dall’arco del Baskonia puniscono ancora i padroni di casa che si portano al 34′ sul +11, 57-68. La leggerezza difensiva del Bayern non permette alla squadra di Kostic di rientrare nel match, con Zipser che mette il match sul 69-76 al 38′. Le chance per i padroni di casa sono praticamente pari allo zero e gli ospiti conquistano la vittoria senza faticare sul finale, con 71-80 finale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy