EuroLega, 29ª giornata: Olimpia Milano, la trasferta basca è un incubo. Moneke e Howard trascinano il Baskonia

0
Baskonia Olimpia Milano
Olimpia Milano Twitter

Baskonia e Olimpia Milano si affrontano nella ventinovesima giornata di EuroLega, con sempre meno partite rimanenti e maggiore pressione nel dover vincere per raggiungere l’obbiettivo Playoffs.

QUINTETTO BASKONIA: Miller-McIntyre, Howard, Marinkovic, Sedekerskis, Kotsar.

QUINTETTO OLIMPIA MILANO: Napier, Hall, Shields, Mirotic, Melli.

Equilibrio iniziale con il Baskonia che predilige i ritmi alti a differenza di un’Olimpia Milano più “conservativa”. Limitato bene Markus Howard, il Baskonia si affida a Cody Miller-McIntyre, autore di una grande stagione e bravo a registrare cifre da tripla doppia spesso, non un fattore abituale in EuroLega. Milano reagisce al primo tentativo di strappo con Mirotic e Shields, con l’ex Baskonia subito ispirato. Equilibrio e nessun padrone in questo primo quarto chiuso dal Baskonia avanti di una lunghezza.

Il secondo quarto si apre con Baskonia molto più concentrata e decisa ad allungare. L’Olimpia Milano paga percentuali pessime al tiro e una difesa che concede tanto, troppo. Altissime percentuali da 2 punti per il Baskonia ma anche un Markus Howard che comincia a vedere il canestro con costanza. L’ex Nuggets in un amen raggiunge la doppia cifra e soprattutto insieme Marinkovic e Moneke, porta i baschi oltre la doppia cifra di vantaggio. L’Olimpia Milano sbanda paurosamente e alla pausa lunga è sotto di 14 punti.

Rientra bene in campo l’Olimpia nel secondo tempo con Shabazz Napier protagonista di un parzialone di 8-0 che riavvicina la squadra italiana nel punteggio. Il Baskonia riallunga e l’Olimpia prova numerose volte a rientrare, senza successo, rimanendo sempre sulla doppia cifra di vantaggio. Napier forza un pò troppo ma Milano è aggrappata a Shavon Shields e Nikola Mirotic. Il Baskonia ha tantissima energia da Moneke, bravo a prendersi l’attacco sulle spalle quando Howard è a riposare in panchina. Il finale di quarto dell’ex Monaco è super, Baskonia a 10 minuti dal termine è avanti di 14 punti.

Non cambia l’inerzia della partita, anzi il Baskonia allunga ancora di più raggiungendo il +20, massimo vantaggio. Nessuna reazione, anzi tracollo totale dell’Olimpia Milano che alza bandiera bianca e molla dopo un parziale subito di 19 a 3. Baskonia continua a giocare la sua pallacanestro, veloce e divertente per una vittoria che la porta ad una partita di distanza dalla Virtus Bologna che giocherà domani alla Segafredo Arena contro il Real Madrid. L’Olimpia Milano resta a 12 vittorie nella classifica di Regular Season di EuroLega.

BASKONIA – OLIMPIA MILANO 88-73 (19-18, 29-16, 21-21, 19-18)

MVP BasketInside: C.Moneke

BASKONIA: Howard 26, Moneke 19, Marinkovic 13, Costello 9, Sedekerskis 9, Kotsar 6, Miller-McIntyre 6, Diez, Theodore.

OLIMPIA MILANO: Mirotic 21, Shields 17, Napier 12, Hall 9, Melli 5, Voigtmann 4, Caruso 2, Lo 2, Tonut 1, Flaccadori, Hines.