EuroLega, 2ª giornata: lo Žalgiris Kaunas batte un decimato Khimki Mosca

Per la prima volta in otto anni i lituani hanno vinto le prime due gare stagionali. Decisive le 13 triple segnate.

di La Redazione

Khimki Mosca – Žalgiris Kaunas 70-84 (20-17, 32-41, 48-67)

Il Khimki ha a che fare con otto giocatori indisponibili – causa coronavirus ed infortuni – e ha portato quindi alla partita solamente otto persone (e Bertans non è sceso in campo). I lituani sono senza Lauvergne sempre per coronavirus. Si gioca dopo il rinvio da venerdì a sabato a causa di ritardo nel risultato dei tamponi.

Partono forte i padroni di casa che volano a +9 ma nel secondo quarto i lituani segnano un parziale di 24-6 per chiudere il primo tempo. E nella ripresa il ritmo non cambia, almeno fino a metà terzo quarto. Poi il sussulto Khimki che dal -21 arriva fino al -7 (63-70 a 4′ dal termine), ma le triple dello Žalgiris chiudono i conti. Termina 70-84, MVP Marius Grigonis con 21 punti e 5/8 dall’arco.

Da segnalare l’ottimo debutto di Odinokov, ventenne del Khimki che ha chiuso addirittura in doppia cifra.

Khimki: Booker 14, Jerebko 23 (12 rimbalzi), Zaytsev 10, Odinokov 11, Monia 5, Vialtsev 4, Karasev 3, Bertans NE.

Žalgiris: Walkup 5, Hayes 15, Geben 2, Vasturia 3, Grigonis 21, Lekavičius 4, Jankūnas 4, Milaknis 14, Rubit 12, Jokubaitis 4, Lukošiūnas NE, Blazevic NE.

 

 

Per seguire tutte le news del basket europeo, visitate la nostra sezione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy