EuroLega, 30ª giornata: super secondo tempo dello Zalgiris di Trinchieri. La Virtus Bologna va KO a Kaunas

0
Zalgiris Virtus Bologna
Virtus Segafredo Bologna X

La Virtus Bologna vola a Kaunas per sfidare lo Zalgiris, nella prima delle due partite della settimana del doppio turno di EuroLega.

QUINTETTO ZALGIRIS KAUNAS: Evans, Giedraitis, Ulanovas, Manek, Birutis.

QUINTETTO VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Pajola, Belinelli, Dobric, Shengelia, Zizic.

Equilibrio in questo inizio dove le due squadre attaccano bene ed hanno due protagonisti su tutti, Giedraitis e Dobric. Il lituano segna e dimostra di sin da subito la mano calda, che è caldissima anche per il serbo della Virtus autore di un super 3 su 3 dalla lunga distanza. Ottimo il lavoro di Pajola su Evans, pericolo pubblico numero 1 e oggetto del desiderio di numerose squadre di EuroLega in Estate. Si mette in ritmo anche Belinelli per la Virtus ma il finale di quarto è territorio di Edmond Sumner con 5 punti in fila per il 22 pari.

Dimsa apre il secondo quarto con due triple in fila per il sorpasso Zalgiris ma poi c’è un super Abass che con 7 punti ferma il momento lituano e riporta avanti la Virtus Bologna. Buonissima la prestazione offensiva della Virtus in cui ci sono Shengelia e Belinelli come prime opzioni ma c’è anche tantissima omogeneità e responsabilità da parte di tutti. Un esempio è il lettone Lomazs, in campo senza paura e con attribuiti per un impatto notevole. L’equilibrio della partita è nel finale spezzato da un ultimo minuto perfetto della Virtus che si creare un vantaggio di 6 lunghezze grazie al lay-up di Iffe Lundberg.

Parte fortissimo lo Zalgiris in questo secondo tempo con un 9-0 di parziale tremendo che stordisce la Virtus Bologna. Nel momento di massima difficoltà, con brutte percentuali al tiro dalla lunga distanza in particolare, arriva la risposta da leader di Toko Shengelia. Grande personalità per il georgiano che blocca l’emorragia bolognese e suona la carica. Hayes e in particolare Dunston autori sin qui di una grande prestazione difensiva per Zalgiris e Virtus. Altro parziale nel finale di quarto per lo Zalgiris. Birutis fa malissimo alla difesa della Virtus, come Sumner, super a sfruttare tutte le opzioni in attacco. +5 Zalgiris a 10 minuti dal termine.

Super impatto per Kevarrius Hayes, dominante nel pitturato in entrambi i lati del campo e principale autore di una grande partenza dello Zalgiris che cerca di dare il colpo decisivo alla partita. Hayes e Sumner continuano a giocare una super partita mentre la Virtus non trova soluzioni in attacco e soffrendo molto in difesa. Si infuria Luca Banchi, molto nervoso a causa di alcuni fischi degli arbitri, ed è espulso dopo 2 tecnici subiti. Un Lomazs eroico, autore della miglior partita stagionale, è l’unica ancora di salvataggio di un attacco Virtus completamente bloccato in questa ultima frazione. Qualche fischio dubbio, ma energie nettamente terminate a causa anche delle numerose assenze per una Virtus Bologna che esce sconfitta a Kaunas a causa di un super secondo tempo da parte dei padroni di casa.

ZALGIRIS KAUNAS – VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 96-81 (22-22, 21-27, 25-14, 28-16)

MVP BasketInside: K.Hayes

ZALGIRIS KAUNAS: Sumner 16, Evans 14, Hayes 13, Giedraitis 12, Birutis 11, Lekavicius 9, Dimsa 6, Ulanovas 5, Lavrinovicius 4, Montvila 3, Butkevicius 2, Manek.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Shengelia 19, Lomazs 15, Abass 12, Belinelli 9, Dobric 9, Pajola 5, Dunston 4, Lundberg 4, Mickey 4, Zizic.