EuroLega, 31ª giornata: Hezonja domina, Campazzo spacca la partita. Super Real Madrid vincente contro il Partizan a Belgrado

0
Partizan Belgrado Real Madrid
KK Partizan Mozzart Bet Belgrade Twitter

Sfida importantissima tra Partizan Belgrado e Real Madrid, in particolare per i serbi chiamati a vincere per raggiungere i Play-In. I madrileni sono ad una vittoria dal primo posto matematico.

QUINTETTO PARTIZAN BELGRADO: Dozier, Punter, Ponitka, Kaminsky, Caboclo.

QUINTETTO REAL MADRID: Campazzo, Causeur, Hezonja, Deck, Poirier.

Clima infernale alla Stark Arena dove sembra un vero e proprio antipasto di Playoffs quello tra Partizan Belgrado e Real Madrid. Si segna pochissimo, tanti errori e clima tesissimo. Super Frank Kaminsky per il Partizan, bravo a tenere fuori dall’area prima Poirier e Tavares e ottimo a trovare punti anche dalla lunga distanza. Il Real Madrid soffre la grande intensità ma ci pensa un Mario Hezonja in un periodo di forma devastante. il croato impatta da quasi metà campo per il 13 pari al termine del primo quarto, dimostrazione di quanto è dura la partita.

Il secondo quarto si svolge esattamente come il primo, con tanti errori e pochissimi canestri in particolare nella prima parte. In campo anche Guerschon Yabusele, subissato di fischi dalla Stark Arena a causa della famosa rissa della scorsa stagione. Il Partizan tocca anche il +5 con uno strappo effettuato da James Nunnally, al ritorno e pezzo fondamentale per Coach Obradovic. Nel momento di massima difficoltà, ancora Mario Hezonja. Il croato, ben aiutato da un Hugo Gonzalez buttato in campo e che ha risposto con grandissima personalità, spinge il Real Madrid nel finale. +2 Real Madrid dopo 20 minuti di gioco.

Completamente diverso il secondo tempo. Non cambia l’intensità, sempre altissima, ma si sbloccano gli attacchi e si vedono tante belle esecuzioni offensive. Il tiro da 3 entra con grande costanza per entrambe le squadre, a differenza del primo tempo, con Kaminsky ed Hezonja dominatori rispettivamente per le proprie squadre. Lo strappo arriva in favore del Real Madrid con Facundo Campazzo. L’argentino, a lungo fuori per falli, entra e si accende con il Pick and Roll e con il tiro dalla lunga distanza per il massimo vantaggio +6 Real Madrid. Il finale di quarto del Real Madrid è devastante con un parziale clamoroso di 16-0. Campazzo domina, fa segnare chiunque e in un amen è addirittura +14 Madrid. Durissima per il Partizan a 10 minuti dal termine.

il Partizan è in grossa difficoltà, asfaltato da un parziale di pochi minuti ma devastante in favore dei madrileni. Il vantaggio costruito dal Real Madrid è troppo importante, soprattutto con una squadra così talentuosa come quella dei campioni in carica. Il finale serve solo al tentativo di ricucire lo scarto da parte del Partizan Belgrado, spazzato via da quel parziale incredibile del finale di terzo quarto. Emblematici i 7 punti in fila nel finale di Punter, completamente tolto dalla partita dalla difesa del Real Madrid.

Real Madrid primo matematicamente in questa Regular Season, Partizan Belgrado che si giocherà tutto nelle prossime 3 partite.

PARTIZAN BELGRADO – REAL MADRID 76-88 (13-13, 18-20, 23-35, 22-20)

MVP BasketInside: M.Hezonja

PARTIZAN BELGRADO: Kaminsky 19, Nunnally 16, Punter 16, Avramovic 10, Caboclo 9, Andjusic 3, Dozier 3, Jaramaz, Ponitka, Smailagic.

REAL MADRID: Hezonja 25, Deck 13, Causeur 10, Yabusele 10, Tavares 8, Campazzo 7, Poirier 7, Abalde 5, Musa 3, Alocen, Gonzalez.