EuroLega, 31ª giornata: il Fenerbahce regola l’Olympiacos

0
euroleague.net

Non si ferma la rincorsa del Fenerbahce BEKO Istanbul verso i Playoffs di EuroLega. La squadra di coach Kokoskov espugna anche il parquet dell’Olympiacos Pireo e tocca quota 19 successi stagionali, raggiungendo così Milano e Bayern Monaco al 4° posto provvisorio in classifica (al netto di scontri diretti e differenza canestri, ma a 3 giornate dalla fine ha ancora poco senso parlarne). Protagonisti della vittoria l’ex-Sassari Dyshawn Pierre (15 e 4 assist), ma anche il solito Jan Vesely (18 con 7/10 al tiro). Ai padroni di casa non bastano le grandi prove individuali di Livio Jean-Charles (16 e 8 rimbalzi) e Sasha Vezenkov (15).

Quintetto Olympiacos Pireo: Sloukas, Jenkins, McKissic, Vezenkov, Koufos.
Quintetto Fenerbahce BEKO Istanbul: Guduric, De Colo, Pierre, Vesely, Duverioglu.

PRIMO PERIODO. Il Fenerbahce approccia benissimo la sfida, mettendo in crisi la difesa di casa con ottima circolazione di palla e conquistando rimbalzi offensivi per un parziale di 0-8 che costringe coach Bartzokas al timeout dopo neanche 4′ di gara. Ahmet Duverioglu domina incontrastato il duello personale con Kosta Koufos e la squadra di coach Kokoskov vola anche sul +12, ma è difensivamente che gli ospiti fanno la differenza, lavorando benissimo su qualsiasi linea di passaggio. L’Olympiacos riesce però a conquistare molti rimbalzi offensivi, non sfruttando comunque a dovere gli extra-possessi così generati e chiudendo in ritardo la prima frazione (11-20).

SECONDO PERIODO. Danilo Barthel inaugura il 2° quarto con 4 punti consecutivi, lanciando ulteriormente la fuga del Fenerbahce (11-24), ma Kostas Sloukas si carica sulle spalle tutto l’attacco biancorosso e cerca di riportare a contatto i suoi. Kenan Sipahi emerge quale protagonista inatteso per il nuovo massimo vantaggio ospite (+14). Le bombe in successione e la difesa di Giannoulis Larentzakis ridanno però un senso a un match che sembrava ormai esserne già privo. I giochi a due tra Nando De Colo e Vesely tornano a fare la differenza e permettono al Fenerbahce di scappare sul 25-43 con una facilità disarmante. L’unico problema per coach Kokoskov sono i 3 falli personali di Marko Guduric.

euroleague.net

TERZO PERIODO. L’Olympiacos apre la ripresa con un 5-0 che sembra far presagire un 2° tempo di ben altra fattura rispetto alla prima metà di gara. I Reds di Atene ricuciono così le distanze a soli 9 punti (36-45 al 23′), ringraziando soprattutto il gran lavoro in transizione di Jean-Charles. Sono però le triple di Sasha Vezenkov a riaprire definitivamente la partita. Si tratta solamente di un fuoco di paglia, perché il Fenerbahce stringe nuovamente la difesa e scappa sfruttando la mano ferma di Pierre a cronometro fermo (39-51 al 27′). Georgios Printezis prova a risvegliare i padroni di casa con un 5-0 personale, ma al 30′ l’Olympiacos accusa un ampio ritardo (49-58).

QUARTO PERIODO. Il 2-8, con cui il Fenerbahce allunga nuovamente nell’ultima frazione di gioco, sembra essere il break decisivo. L’Olympiacos tenta di rientrare nuovamente in partita, ma un’altra serie di turnovers lo costringe ad accusare ancora un gran ritardo a metà 4° periodo (53-66). Il 9-0 con cui i padroni di casa approcciano una disperata rimonta vale solamente per le statistiche, dal momento che il Fenerbahce controlla senza patemi, per lo meno fino a 1′ dal termine. Un’infrazione di passi di Pierre potrebbe costare carissima, ma la squadra di coach Bartzokas non ne approfitta appieno e De Colo manda i titoli di coda dalla lunetta.

OLYMPIACOS PIREO – FENERBAHCE BEKO ISTANBUL 71-76 (11-20; 27-43; 49-58)

TABELLINO OLYMPIACOS PIREO: Harrison, Charalampopoulos n.e., Larentzakis 9, Spanoulis 6, Sloukas 12, Vezenkov 15, Printezis 7, Jean-Charles 16, Jenkins 2, Koufos, Ellis 4, McKissic. Allenatore: Georgios Bartzokas.

TABELLINO FENERBAHCE BEKO ISTANBUL: Brown 8, Guduric 2, Mahmutoglu, O’Quinn 9, Biberovic n.e., De Colo 7, Pierre 15, Barthel 6, Vesely 18, Sipahi 5, Eddie n.e., Duverioglu 6. Allenatore: Igor Kokoskov.

PARZIALI: 11-20; 16-23; 22-15; 22-18.

BASKETINSIDE MVP: Dyshawn Pierre.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here