EuroLega 33ª giornata: Baskonia, colpo grosso a Madrid. Il Pana ingrana la quarta a Monaco

0
via euroleaguebasketbal.net

Di seguito i risultati che chiudono la settimana di Eurolega.

Il Baskonia vince a Madrid, cogliendo un successo fondamentale per rispondere alle dirette inseguitrici. I locali hanno un inizio migliore, portandosi avanti in doppia cifra a fine primo periodo. Reazione degli ospiti, che serrano le maglie in difesa e tornano sotto prima dell’intervallo, giocando bene anche al ritorno sul parquet e trovando il vantaggio alla penultima sirena. Si apparecchia tutto per un’ultima frazione punto a punto, con protagonista il solito Howard, scatenato in attacco: è lui a prendersi le responsabilità nei minuti decisivi, scavallando quota 30 e chiudendo i conti. E’ lui MVP del match in una serata in cui il Baskonia porta anche Costello e Moneke in doppia cifra. Il Real gioca di squadra ma paga la maggior voglia degli avversari, che si traduce in maggior energia e migliori percentuali. Vittoria pesantissima per i baschi, che agganciano la Virtus come numero di vittorie e blindano un posto al play-in

Real Madrid vs Baskonia Vitoria Gasteiz 91-95 (27-17; 48-42; 64-65)

Real: Causeur 13, Campazzo 12, Hezonja 18, Rodriguez 0, Deck 5, Poirier 9, Tavares 6, Llull 0, Yabusele 11, Musa 16, Fernandez n.e., Abalde n.e. All: Mateo

Baskonia: Howard 35, Chiozza 0, Sedekerskis 9, Mariknovic 3, Miller-Mcintyre 4, Diez 5, Rogkavopoulos 5, Kotsar 4, Costello 19, Moneke 11, Theodore n.e., Raieste. All: Ivanovic

Il Panathinakos sbanca Monaco, infliggendo una sconfitta che significa game over per i tedeschi in ottica post season. I greci sono alla quarta vittoria consecutiva, sempre più lanciati nelle zone nobili della classifica. Parte meglio la formazione di casa, che concede davvero molto poco agli avversari, chiudendo avanti il primo periodo con soli 13 punti subiti. I greci si scuotono nella seconda frazione, iniziando a passarsi bene il pallone e a convertire al meglio tutte le azioni costruite: al riposo il Pana è avanti. Terzo quarto in equilibrio, con le compagini che si scambiano la leadership della contesa, cosa che si protrae fino agli ultimi possessi della gara. Qui i viaggianti sono più lesti a trovare i punti utili a mettere la mani sulla contesa, grazie alla gran prova della coppia Nunn-Lessort.

FC Bayern Monaco vs Panathinaikos AKTOR Atene 75-82 (18-13; 36-40; 54-58)

Bayern: Weiler-Babb 15, Francisco 2, Edwards 9, Giffey 6, Radoncic 0, Bonga 5, Bolmaro 11, Lucic 11, Ibaka 14, Harris 2, Brankovic 0, Kharchenkov n.e.. All: Laso

Panathinaikos: Vildoza 2, Sloukas 12, Papapetrou 8, Grant 7, Nunn 17, Lessort 13, Antetokoumpo 0, Grigonis 3, Hernangomez 14, Mitoglou 6, Kalaitzakis n.e., Balcerowki n.e.. All: Ataman