EuroLega, 33ª giornata: Il derby italiano è un dominio dell’Olimpia Milano! La Virtus Bologna perde la sesta partita consecutiva

0
Olimpia Milano Virtus Bologna
Olimpia Milano Twitter

Olimpia Milano contro Virtus Bologna è il derby italiano di EuroLega a 2 giornate dal termine della Regular Season, importantissimo per entrambe le squadre per il Play-In.

QUINTETTO OLIMPIA MILANO: Napier, Tonut, Shields, Mirotic, Melli.

QUINTETTO VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Pajola, Belinelli, Dobric, Shengelia, Dunston.

Parte bene la Virtus Bologna, subito aggressiva e brava a trovare i punti della partita con Alessandro Pajola. Toko Shengelia prova subito a mettersi in ritmo e ci riesce con due canestri dal campo per il primo tentativo di allungo Virtus. L’Olimpia risponde subito e lo fa con Nicolò Melli, autore di 7 punti per il sorpasso Olimpia Milano. Maggiore aggressività dopo il timeout, tanti rimbalzi e un Nikola Mirotic deluxe in questa prima frazione. Parziale di 12-0 per Milano che prova la fuga con un ottimo Poythress da 5 punti e 4 rimbalzi. Ma la Virtus d’orgoglio reagisce nel finale e con 7-0 si riavvicina a -4. Importantissimi i minuti finali di Shengelia e Abass.

Partita di parziali. Di nuovo l’Olimpia sugli scudi con un Nicolò Melli immenso sui due lati del campo. La Virtus questa volta però non lascia scappare l’Olimpia come nella prima frazione e risponde subito. Come spesso capita, importanti gli uomini dalla panchina per Coach Banchi. Se nel primo quarto è stato importante Abass, ora è il turno di Achille Polonara. Il marchigiano segna e lotta sotto canestro, mettendo grande impegno. Tanti alti e bassi per la Virtus Bologna ed è proprio un momento di calo nel finale di tempo che permette all’Olimpia di spingere sul pedale dell’acceleratore per il +12 dopo 20 minuti di gioco.

Dopo l’intervallo lungo, non cambia l’inerzia della partita. L’Olimpia Milano detta i propri ritmi, difende bene e attacca meglio. Nicolò Melli e Nikola Mirotic sono i principali protagonisti del super allungo Olimpia che oltrepassa i 20 punti di vantaggio per una Virtus Bologna stordita e in netta difficoltà. La difesa bolognese concede tantissimo, ben 73 punti subiti in 30 minuti per quello che sembra un monologo milanese. L’Olimpia vola, segna ed è brava ad avere tanti protagonisti ma su tutti un super Nikola Mirotic. +20 Olimpia Milano a 10 minuti dal termine.

Demoralizzati i giocatori Virtus che sembrano assistere impotenti al dominio milanese. Qualche leggero calo di tensione per l’Olimpia Milano, ma pienamente in controllo di una partita dominata per gran parte. L’ultimo quarto serve solamente per sistemare il punteggio con un’Olimpia Milano che ha la vittoria mai in discussione mentre la Virtus che prova ad onorare e limitare i danni sino gli ultimi secondi di gioco.

OLIMPIA MILANO – VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 90-75 (22-18, 24-16, 27-19, 17-22)

MVP BasketInside: N.Mirotic

OLIMPIA MILANO: Mirotic 18, Tonut 15, Melli 13, Shields 11, Hall 8, Napier 8, Poythress 8, Hines 4, Voigtmann 3, Lo 2, Ricci.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Shengelia 21, Belinelli 13, Polonara 8, Pajola 7, Dobric 6, Mickey 5, Zizic 5, Abass 3, Dunston 2, Lomazs 2, Lundberg 2, Hackett 1.