EuroLega – 3ª giornata: Top & Flop

Analizziamo i migliori e i peggiori visti nella terza giornata di Turkish Airlines EuroLeague.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

 TOP 1) Kostas Sloukas

Primo turno della settimana in EuroLega, dove alcune partite non si sono disputate a causa del problema Covid-19, mentre altre sono state oggetto di grandissima qualità in campo, su tutte Fenerbahce – CSKA Mosca. Analizziamo i migliori e i peggiori della giornata appena conclusa.

Gettyimages

Finalmente è il vero Kostas Sloukas al Pireo. Il playmaker greco è stato il grande colpo di mercato estivo in casa Olympiacos, un colpo di mercato che ha scosso l’intera EuroLega, ma sin qui era partito con le marce basse. Contro l’Olimpia invece è stato lo Sloukas che ad Istanbul erano abituati ad ammirare. In campo per quasi tutta la partita (36 minuti), grande leadership e un’alternanza nel cercare il canestro e mettere in ritmo i compagni da vero Kostas Sloukas. 17 punti, 11 assist, 1 sola palla persa e 28 di valutazione per il greco. Attenzione a sottovalutare l’Olympiacos, perché la vecchia guardia non ha nessuna intenzione di mollare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy