EuroLega, 4ª giornata: Fontecchio show contro il CSKA, l’ALBA Berlino espugna Mosca

Nella quarta giornata di EuroLega l’ALBA Berlino conquista la prima vittoria stagionale, a sopresa, in casa del CSKA Mosca. Grande protagonista del match Simone Fontecchio, trascinatore dei suoi con 20 punti a referto.

di Gaetano Cantarero

Quarta giornata di EuroLega per il CSKA Mosca che ha rialzato la testa con due vittorie consecutive dopo la sconfitta al debutto contro il Barcellona e ospita l’ALBA Berlino di Simone Fontecchio. I tedeschi, invece, hanno cominciato malissimo la stagione europea con tre sconfitte in altrettante gare e l’ultimo posto in classifica.

Quintetto CSKA Mosca: Hackett, Hilliard, Kurbanov, Bolomboy, Shengelia

Quintetto ALBA Berlino: Eriksson,  Siva, Sikma, Fontecchio, Lammers

CSKA Mosca 88 – 93 ALBA Berlino (19-17; 51-47; 65-68)

Ritmi bassi a Mosca nei primi minuti di gioco, Hilliard da una parte e Siva dall’altra muovono il tabellino ma le squadre sono contratte e lo spettacolo latita. Serve arrivare al 6′ per trovare nuovamente un canestro dal campo con Shengelia, a cui fa seguito il primo canestro della serata di Simone Fontecchio per il 7-8 al 6′. Le squadre restano attaccate, l’Alba Berlino piazza un minibreak ma negli ultimi possessi arriva il 5-0 del CSKA che chiude in vantaggio 19.-17 il primo quarto di gioco.

L’apertura di secondo quarto è di marca tedesca, Lo e Fontecchio smuovono gli ospiti fino al +4, ma la sfida a distanza tra italiani vede protagonista anche Hackett che piazza la tripla del sorpasso, sul 30-29, a metà secondo quarto. Ma questa sembra la serata di Simone Fontecchio e l’ex giocatore, tra le altre, dell’Olimpia Milano piazza sette punti consecutivi per i suoi riuscendo a tenere a contatto i suoi. Negli ultimi due minuti sono James e Clyburn a provare a dare uno strappo al match, con il canestro nel finale di Lammers che porta le squadre agli spogliatoi sul 51-47 in favore dei ragazzi di Dimitris Itoudis.

Al rientro dalla pausa lunga, neanche a dirlo, è Simone Fontecchio il protagonista assoluto dell’Alba Berlino con due canestri che al 22′ valgono il pareggio a quota 51. Le certezze degli ospiti, però, vengono meno nei minuti successivi e il CSKA ne approfitta con i soliti Clyburn e James per il nuovo vantaggio, +7, sul 60-53. I russi sono più forti ma non riescono a tenere alto il livello di attenzione e soffrono in difesa con l’Alba Berlino che si rifà ancora una volta sotto e riesce a chiudere addirittura avanti il terzo periodo sul 65-68 con il canestro di Granger.

Getty Images

Fontecchio e compagni si presentano alle porte degli ultimi dieci minuti di gara con tre punti di vantaggio, il CSKA è in bambola e nei primi due colleziona tre palle perse concedendo due triple a Granger ed Eriksson per il clamoroso +9. Itoudis chiama time-out, i russi si iscrivono nel tabellino dell’ultimo periodo con James ma è ancora Eriksson dall’arco a regalare la doppia cifra di vantaggio agli ospiti. Il CSKA capisce che è il momento di forzare nel tentativo di rimontare la gara e si affida a Mike James, parziale di 5-0 e partita rimessa in discussione. Ma al 35′ arriva, precisa e puntale, l’ennesima bomba a bersaglio di Simone Fontecchio che raggiunge i 20 punti in una serata da incorniciare a prescindere dal risultato finale. L’Alba Berlino sembra avere paura di vincere ed è ancora break in favore del CSKA, un 6-0 che vale il -2 a 3:30 dalla fine, 78-80. Nonostante le difficoltà i tedeschi mantengono un minimo vantaggio e grazie ai canestri di Sikma conquistano un inaspettata vittoria. Risultato finale a Mosca, 88-93 in favore dell’Alba Berlino.

Tabellino

CSKA Mosca: Bolomboy 5, Khomenko, James 27, Hilliard 8, Ukhov, Hackett 3, Voigtmann 2, Clyburn 25, Shengelia 9, Umrikhin, Milutinov 4, Kurbanov 5

ALBA Berlino: Lo 15, Siva 12, Giffey 9, Eriksson 13, Mattisseck, Schneider, Olinde 2, Fontecchio 20, Granger 7, Sikma 11, Lammers 4

 

Clicca qui per vedere gli altri recap di EuroLega.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy