Eurolega 4ª giornata: l’Efes ferma Valencia, Monaco ok, Barcelona a valanga sul Bayern

0
EuroLega
EuroLeague Basketball

Il venerdì di EuroLega vede i successi casalinghi di Monaco, Efes e Barcelona che completano così il quarto turno, con gli spagnoli in particolare che restano a punteggio pieno, mentre turchi e francesi si rilanciano nella zona playoff EuroLega.

As Monaco vs Alba Berlino 86-75 (18-16; 47-40; 67-56)

Guida sempre il Monaco nella vittoria casalinga contro l’Alba Berlino. Tedeschi ancora al palo in questa stagione, in una gara controllata dai padroni di casa trascinati da un ottimo James (17 + 7 assist) e da un Montejunas sempre molto controllato. Gran prova di squadra dei francesi, che portano 12 giocatori a referto da un punto di vista realizzativo, dimostrando la gran prova di gruppo che costruisce la vittoria, maturata tra secondo e terzo periodo. Per Berlino male Spagnolo (-6 valutazione, 5 palle perse), mentre Procida segna 7 punti dando un buon contributo. Non bastano le doppie cifre di Brown (15) e Thomas (17).

AS Monaco: Okobo 7, Blossomgame 8, Brown 8, Diallo 9, Cornelie 9, Jaiteh 2, Walker 5, Montejunas 6, Outtara 9, Strazel 2, Hall 4, James 17. All: Obradovic

Alba Berlino: Brown 15, Procida 7, Spagnolo 0, Delow 10, Mattisseck 3, Schneider 2, Thomas 17, Nikic 0, Thiemann 7, Olinde 8, Bean 6, Samar n.e. All: Gonzalez

Anadolu Efes Istanbul vs Valencia Basket 77-73 (18-15; 38-40; 57-53)

Si ferma la corsa del Valencia in EuroLega, che cade a Istanbul contro l’Efes al termine di una partita equilibrata e lottata fino all’ultimo possesso. Guida il primo quarto la squadra di Can, che va sotto nel secondo tempino ma esce nel secondo tempo, con un terzo quarto in cui tiene gli avversari a 13 punti segnati. Decisivo il backcourt, con Larkin MVP (15 punti, 26 valutazione), In doppia cifra anche Clyburn, Beaubois, Thompson e Jones. Gli spagnoli pagano la minor efficienza al tiro da due punti e qualche errore sanguinoso dalla lunetta, non facendosi bastare le prove di Inglis e Purto, unici due in doppia cifra realizzativa.

Efes: Larkin 15, Thompson 13, Clyburn 13, Beaubois 14, Osmani 0, Yilmaz 2, Willis 7, Zizic 3, Jones T. 10, Tunca n.e., Pleiss n.e., Hollatz n.e. All: Can

Valencia: Claver 6, Puerto 10, Reuvers 1, Pradilla 9, Jones C. 9, Ferrando 3, Inglis 13, Jovic 6, Tourè 5, Robertson 4, Davies 8, Mari n.e. All: Mumbru

FC Barcelona vs FC Bayern Monaco 98-59 (27-11; 43-27; 70-40)

Nessuna storia nela sfida tra Barcelona e Bayern Monaco, con i tedeschi che incappano in una serata disastrosa e vengono sconfitti nettamente dai catalani. Sfida già indirizzata nel primo quarto, con i tentativi tedeschi di riaprirla che sono vani e che rendono la contesa sostanzialmente poco interssante nella ripresa. Gira tutto male ai viaggianti, che non trovano la via del canestro in nessun modo costante, dovendo infine alzare bandiera bianca. Bene i lunghi della squadra di casa, con Hernangomez e Vesely protagonisti su tutti. Tra le file del Bayern si salva in pratica solo Ibaka: coach Laso dovrà resettare e ripartire.

FC Barcelona: Da Silva 5, Vesely 14, Brizuela 8, Kalinic 3, Satoransky 9, Hernangomez 11, Laprovittola 5, Abrines 3, Parker 15, Nnaji 10, Jokubaitis 9, Parra 6. All: Grimau

Bayern: Weiler-Babb 5, Francisco 7, Edwards 3, Weidemann 3, Giffey 2, Bonga 7, Bolmaro 2, Obst 6, Ibaka 13, Harris 0, Booker 9, Gillespie 2. All: Laso