EuroLega, 5ª giornata: Efes sconfitto dall’Olympiacos, bene il Monaco

0
Mike James
https://monacolife.net

Anadolu Efes Istanbul impegnato nella trasferta dura di EuroLega al Pireo contro un Olympiacos desideroso di vincere e convincere. Remake dei Playoffs della scorsa stagione tra AS Monaco e Maccabi. Questi i recap delle due importanti partite di EuroLega.

OLYMPIACOS 75 – 57 ANADOLU EFES (17-14; 33-25; 61-43)

L’Efes arriva in terra greca dopo due vittorie consecutive in EuroLega ma non riesce a proseguire in questa striscia positiva. I turchi vengono infatti fermati da un ottimo Olympiacos che al Pireo sfrutta il fattore campo per vincere la sua terza gara in questa Regular Season. La gara è abbastanza contratta nel primo quarto, l’8-5 di Peters al 4′ è il preludio a oltre tre minuti di vuoto a canestro, con Milutinov che porta i suoi avanti di 5 al minuto 7. Gli ospiti si rifanno sotto con Bryant, ma il canestro di Cannan allo scadere vale il 17-14 al termine del primo quarto. Nel secondo periodo il ritmo è ancora lento, l’Oly prova ad allungare, tocca il primo +10 della gara con Williams-Goss e poi controlla il vantaggio mantenendo i due possessi pieni di vantaggio per larghi tratti del periodo. Si chiude sul 33-25 il primo tempo della gara, al Pireo Olympiacos avanti di 8.

Si rientra dall’intervallo e l’Efes non riesce ad impensierire il vantaggio dei padroni di casa, nonostante la prima tripla di Larkin e i canestri di Elijah Bryant. La squadra del Pireo domina, segna prima Papanikolaou, poi Williams-Goss e Canaan. Sono diciotto i punti di vantaggio della squadra di Bartzokas al 30′, 61-43. Gara poco divertente e ultimo quarto dove non c’è spazio per la rimonta dei turchi. Il match prosegue senza particolari difficoltà per i greci, Williams-Goss e Peteers toccano la doppia cifra in termini di punti, negli ospiti solo Bryant tocca i 10 punti. Giornata no per l’Efes, l’Olympiacos vince 75-57.

Tabellino

Olympiacos: Williams-Goss 14, Papanikolaou 14, Peters 12

Efes: Bryant 10, Thompson 9, Larkin 8

AS MONACO 107 – 79 MACCABI TEL AVIV (27-23; 52-38; 85-57)

Dimostrazione di forza del Monaco che conquista la terza vittoria consecutiva dopo aver iniziato male la stagione. I monegaschini conquistano il successo sul Maccabi che dopo un primo quarto equilibrato non riesce a tenere i ritmi di James e compagni. Inizia forte il Monaco, rispondono Brown e Colson ma gli israeliani sono costretti ad inseguire, con due canestri di Brown che valgono il rientro fino al 15-13. Blatt e Cleveland mettono una pezza alla furia di Hall e Blossongame, 27-23 dopo dieci minuti di gioco. Walker e James confezionano la doppia cifra di vantaggio a inizio secondo periodo, Rivero e Nebo provano a metterci una pezza, ma il Monaco vola con Ouattara e Okobo, 52-38 all’intervallo.

Al rientro dagli spogliatoi è subito Mike James show, in poco più di tre minuti i padroni di casa sono già sul +25, Nebo ci prova, Colson anche, ma il Monaco ne ha di più e Diallo-Walker sparano due triple dall’arco che valgono addirittura il +30, 74-44. E’ una gara a senso unico, i monegaschi si divertono sul parquet, segnano a ripetizione e allungano ancora con il Maccabi che prova a metterci una pezza senza grandi risultati, 85-57 al 30′. La gara non ha molto altro da dire, il Monaco permette anche alle sue riserve di accumulare minuti e punti fino al 107-79 con cui si chiude la gara. 5 giocatori in doppia cifra per i monegaschi, 24 punti per Mike James. Dall’altra parte 14 punti di Cleveland, Nebo vicino alla doppia doppia (10 punti e 9 rimbalzi).

Tabellino

Monaco: James 24, Diallo 18, Okobo 17

Maccabi: Cleveland 14, Brown 14, Nebo 10