EuroLega, 5ª Giornata: Il Bayern conferma la crisi del Real, blancos ancora sconfitti

EuroLega, 5ª Giornata: Il Bayern conferma la crisi del Real, blancos ancora sconfitti

Il Bayern gioca una partita splendida e trova la vittoria con un Real troppo brutto per essere vero. Per i Blancos si tratta delle terza sconfitta consecutiva.

di Alessandro Migliore

Partenza forte del Bayern, che sfrutta il momento di difficoltà del Real. I padroni di casa si portano addirittura sul +10, giocando un basket semplice ma tremendamente efficace. Il Real si riprende e con una fiammata improvvisa riporta la partita sui giusti binari. Nonostante il grande momento del Real i tedeschi continuano a giocare la loro pallacanestro, e chiudono avanti di tre lunghezze il primo tempo. Al rientro il Real continua ad attaccare male e il Bayern riesce di nuovo ad allungare, chiudendo il terzo periodo avanti di 10. I primi minuti dell’ultimo periodo sembrano sancire la sconfitta del Real. Ma improvvisamente gli spagnoli si accendono e rientrano a -3. Monroe si carica la squadra sulle spalle, il suo talento offensivo è un rebus per la difesa. Il Bayern respinge la rimonta del Real e trova una vittoria splendida.

QUINTETTO BASE FC BAYER MUNICH: Mado Lo, Lucic, Dedovic, Barthel, Monroe

QUINTETTO REAL MADRIDCauseur, Llull, Randolph, Taylor, Tavares

1° Quarto Inzio pacato per entrambe le squadre, molta pressione difensiva, questo si traduce in tante palle perse e difficoltà nel trovare canestri facili. Dopo 3 minuti il punteggio è 4-4. I padroni di casa giocano meglio e sembrano più sicuri, nonostante i molti errori. Il real dopo le difficoltà nelle prime partite, non sembra aver ritrovato la consueta fiducia. I rimbalzi offensivi permettono però ai blancos di andare avanti 5-7. In attacco la classe del real è sempre una certezza, ma dall’altra parte non c’è la stessa precisione, così il Bayern può trovare spesso canestri facili, riuscendo a rimanere a contatto (13-13). Continuano le disattenzione difensive degli spagnoli, il Bayern trova due appoggi facili al ferro e si porta sul +1 con 2 minuti da giocare. Arrivano anche i primi problemi offensivi per il Real, molte palle perse, ma i padroni di casa non ne approfittano per allungare. Mickey tieni in piedi l’attacco del Real, sono già 7 i suoi punti dopo poco più di 5 minuti di utilizzo (17-18). È ancora Mickey a trovare un jumper dalla media per il +3 degli spagnoli, il quarto si chiude sul 22-20 con la tripla di Koponen che porta avanti i padroni di casa.

2° Quarto Riparte subito forte il Bayern, che trova due triple consecutive e si porta sul +8, costringendo Laso a chiedere time-out. Il Real non riesce a trovare continuità, così i padroni di caso puniscono le disattenzioni, la tripla di Lo dà il massimo vantaggio sul +10 (33-23). Campazzo prova a rianimare i suoi, piazza da solo un parziale di 0-5, che permette agli spagnoli di tornare a contatto (33-27). È ancora Campazzo ad inventare, trova l’assist per Carrol che porta il Real a -2. I padroni di casa continuando a giocare il loro basket, resistono alle fiammate del Real e mantengono due lunghezze di vantaggio (35-33). È sempre Campazzo però che si porta la squadra sulle spalle, Garuba ringrazia il compagno e trova i due punti per la parità. Il Real dopo aver completato la rinomata non riesce a scappare via, i tedeschi giocano bene e sono solidi in difesa. Il primo tempo si chiude 41-38 con una schiacciata di Radosevic perso dalla difesa e i due libero di Lucic.

3° Quarto Al rientro, un fallo antisportivo fischiato a Randolph complica subito le cose per il Real. Il Bayern continua a macinare pallacanestro e va avanti di 10 (48-38). Randolph risponde da campione, due triple consecutive riportano i blancos a -4. I tedeschi non si scoraggiano, Lo trova una tripla, ma è dalla difesa che nasce questo vantaggio. Una palla recuperata lascia campo aperto per Lucic che schiaccia per il +9. Il Real non ha idea, la difesa del Bayern non da respiro, così i padroni di casa riescono a mantenere un vantaggio rassicurante (60-53). Sono ancora una volta i rimbalzi offensivi a tenere a galla il Real, il Bayern per ora ha solo il demerito di non riuscire a chiuderla definitivamente. Troppi errori al tiro per i blancos, senza troppi sforzi i tedeschi trovano il vantaggio in doppia cifra (65-54). Rudy con la tripla tiene a contatto il Real, ma stasera gli spagnoli sono troppo brutti per essere veri e non riescono a dare continuità. Radosevic con due punti allo scadere riconsegna la doppia cifra di vantaggio ai padroni di casa, 67-57 al termine del terzo quarto.

4° Quarto Pochi punti nei primi minuti dell’ultimo periodo. Questo va a vantaggio dei padroni di casa che mantengono a distanza gli avverasi. Barthel con il gioco da tre punti da il massimo vantaggio ai suoi, ma Campazzo risponde subito con la tripla. Il Real ancora una volta non trova continuità, non riesce mai a ricucire lo strappo, i padroni di casa sembrano controllare la partita (74-64). Ancora Barthel, con la tripla che vale il nuovo +12. I blancos piazzano un mini parziale di 0-4, allora Radonjic ferma subito la partita per bloccare una possibile rimonta. Il Real però ha ritrovato fiducia e Causeur trova la tripla del -5, il Bayern si così affida a Monroe che segna due punti preziosi dal post. Ancora Monroe mantiene sette lunghezze di distanza dagli avverasi, che però sembrano aver ritrovato le energie. Il Bayern in attacco è affidato al talento di Monroe, che perde però un pallone sanguinoso e Campazzo in contropiede riporta i suoi ad un possesso di distanza. Dopo il time-out Koponen trova una troica fortunosa, e la palla persa dal Real lancia in contropiede Lo che respinge nuovamente il Real a -7 (85-78). Con due minuti da giocare Campazzo prova a scuotere la squadra e conquista due liberi. Ma ancora Monroe, rebus per la difesa, con due punti spegne le speranze del Real, Koponen nell’azione successiva subisce fallo e il suo 2/2 chiude definitivamente la partita (89-80). La partita termina con il punteggio di 95-86, con il Real che prova a rientrare negli ultimi secondi di partita ma ormai è troppo tardi.

MVP BASKETINSIDE.COM: Monroe

FC BAYERN MUNICH-REAL MADRID 95-86 (22-20; 41-38; 67-57)

 PARZIALI: 22-20; 19-18; 26-19; 28-29

TABELLINO FC Bayern Munich: King 0, Koponen 15, Monroe18, Lucic 8 , Mado Lo 10, Dedovic 0, Zipser 9, Nelson 8, Flaccadori 0, Barthel 17, Radosevic 10, Grant 0 all. Radonjic

TABELLINO Real MadridCauseur 9, Randolph 17, Fernandez 6, Campazzo 16, Lapravittola 0 , Deck 3, Garuba 12, Carrol3, Tavares 2, Llull 8, Mickey 10, Taylor 0 all. Laso

Puoi trovare altri Recap nella sezione News del Basket Europeo Cliccando qui

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy