EuroLega, 5ª giornata: primo stop CSKA, un redivivo Olympiacos passa a Mosca

EuroLega, 5ª giornata: primo stop CSKA, un redivivo Olympiacos passa a Mosca

Un grande Kevin Punter guida i greci al secondo successo stagionale, mentre il CSKA incappa nel primo stop in EuroLega.

di La Redazione

CSKA Mosca – Olympiacos Pireo 79-84 (24-18, 39-43, 60-64)

I russi sono ancora imbattuti in EuroLega, con l’ultima vittoria conquistata a Berlino. I greci, al contrario, hanno faticato in questo inizio di stagione vincendone solo una e perdendo anche la settimana scorsa con il Baskonia. Andiamo a vedere cos’è successo nella prima partita di EuroLega di questo 30 ottobre.

Quintetto CSKA Mosca:

James, Hilliard, Voigtmann, Kurbanov, Hines

Quintetto Olympiacos Pireo:

Cherry, Punter, Kuzminskas, Papanikolau, Milutinov

PRIMO QUARTO:

Aprono Kuzminskas e Punter, due ex del campionato italiano ma ora in Grecia, poi il CSKA piazza un 6-0 per il primo vantaggio dopo 3′ di gioco. Ancora i due ispirati “italiani” segnano per l’Olympiacos (10-11 al 5′) ma altro parziale russo, stavolta di 11-2, firmato da James, Hines e Hilliard (21-13 al 8′). Alla fine del primo quarto il CSKA guida agevolmente sul 24-18.

SECONDO QUARTO:

Baker e Hackett per il massimo vantaggio interno (29-18) ma Paul e Printezis guidano la grande rimonta greca! Parziale di 15-2 ed Olympiacos in vantaggio sul 31-33 del 16′. Il CSKA torna subito avanti, ma i biancorossi non cedono e con il gioco da 3 punti di Kusmiskas chiude il primo tempo sul 39-43 ospite.

TERZO QUARTO:

Il massimo vantaggio è subito per l’Olympiacos che trova il +7 con Cherry e poi Punter (44-51 al 22′). Il capitano Hines non molla e con sette punti di fila riporta i suoi a contatto, prima di un’altra tripla greca, stavolta di Paul (51-54 al 25′). Il CSKA soffre la vena realizzativa di Punter e la forte pressione su Mike James, ma ha il merito di restare attaccata al match con le unghie: al 30′ Olympiacos guida 60-64.

QUARTO QUARTO:

Nei primi 4′ si segna pochissimo, ma è ancora l’Oly ad avere il comando delle operazioni (62-68 al 34′). Russi di nuovo a -2 ma la tripla di Paul li rispedisce indietro, sfruttando i tre errori consecutivi da 3 punti di Hilliard. James forza la penetrazione, l’Oly vola in contropiede e Printezis deposita il +7 che odora tanto di vittoria (66-73 al 37′). Hilliard si sveglia, ma dall’altra parte c’è Paul. James sbaglia il layup del -2 e poi SPANOULIS PIAZZA LA BOMBA del 72-79 che chiude i conti a poco più di un minuto dal termine. Finisce

Venerdì i moscoviti saranno di scena a San Pietroburgo, mentre i greci ospiteranno il Maccabi.

 

MVP Basketinside.com: Brandon Paul, 19 punti per lui e canestri decisivi nel finale

 

CSKA: James 22, Hilliard 17, Kurbanov 7, Voigtmann 2, Hines 19, Hackett 2, Baker 3, Vorontsevich 5, Strelnieks, Ukhov, Bolomboy 2, Antonov.

OLYCherry 9, Punter 16, Kuzminskas 8, Papanikolau, Milutinov 2, Spanoulis 8, Printezis 11, Paul 17, Rubit 8, Koniaris, Vezenkov 2, Baldwin NE

 

 

Per altri recap delle partite di EuroLega e delle coppe europee, seguite questo link.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy